Il Papa invia altre 28 "missio ad gentes" del Cammino Neocatecumenale

Le missioni benedette oggi a Santa Marta si aggiungono alle altre 12 già inviate nell'Udienza dello scorso 1° febbraio in Aula Paolo VI

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 911 hits

Questa mattina, dopo la Messa nella Cappellina, Papa Francesco ha ricevuto nella Domus Santa Marta l’equipe responsabile del Cammino Neocatecumenale, composta da Kiko Arguello, Carmen Hernandez e padre Mario Pezzi.

L'incontro è stata un'occasione per benedire e inviare in missione i sacerdoti responsabili delle 28 missio ad gentes di Europa e Stati Uniti, che per questioni logistiche non erano state inviati nella Udienza ai rappresentanti del Cammino Neocatecumenale dello scorso 1° febbraio, in Aula Paolo VI. In quella occasione, il Papa aveva inviato 12 missio ad gentes per la Cina, l’India, il Vietnam e la Mongolia.

Le missioni di oggi sono invece dirette in Francia, Svizzera, Austria, Danimarca, Finlandia, Lettonia, Kossovo, Olanda, Ucraina, Bulgaria, Ungheria e per gli States, Philadelfia. Contattato dalla Radio Vaticana, Kiko Arguello ha raccontato che Francesco "a tutti ha detto una parola e ha fatto un segno sulla fronte", aggiungendo: “Coraggio, andate avanti, io sono con voi! Sono molto contento”.

Subito dopo, ha dichiarato l'iniziatore dell'itinerario neocatecumenale, "abbiamo fatto una foto sotto il quadro della Madonna e ci siamo messi tutti in ginocchio. Ci ha benedetto tutti e ci ha incoraggiati ad andare avanti. Il Papa era molto contento…".