Il Papa invita a riscoprire il Rosario, preghiera semplice, ma efficace

Nel mese dedicato a questa devozione

| 1197 hits

CITTA' DEL VATICANO, mercoledì, 12 ottobre 2011 (ZENIT.org).- Nel mese di ottobre, tradizionalmente dedicato al Rosario, Papa Benedetto XVI ha invitato a dedicarsi maggiormente alla recita di questa preghiera mariana.

“Questo mese di ottobre ci invita a perseverare nella recita quotidiana del Rosario”, ha ricordato nel suo saluto ai fedeli e ai pellegrini di lingua portoghese.

“In questo modo, le vostre famiglie si riuniscano con la nostra Madre Celeste, per cooperare pienamente ai disegni di salvezza che Dio ha su di voi”, ha auspicato.

Il Rosario, ha aggiunto il Pontefice salutando i fedeli in slovacco, è una “preghiera semplice, ma efficace”, anzi, “è per noi una scuola di preghiera”.

Per questo, “in questo mese di ottobre che il popolo cristiano dedica in modo particolare al Santo Rosario”, ha invitato parlando in rumeno “a recitare con crescente devozione questa preghiera mariana”.

Maria è stata anche nei pensieri del Papa al momento di salutare come d'abitudine ai giovani, gli ammalati e gli sposi novelli, ai quali si è rivolto “con tanto affetto”.

“Il mio pensiero va alla Madonna di Fatima, di cui domani ricorderemo l'ultima apparizione”, ha affermato.

“Alla celeste Madre di Dio affido voi, cari giovani, perché possiate generosamente rispondere alla chiamata del Signore. Maria sia per voi, cari malati, conforto nella sofferenza, ed accompagni voi, cari sposi novelli, nel vostro incipiente cammino familiare”.