Il Papa manda il suo "benedicente saluto" alla Chiesa d'Irlanda

Per Benedetto XVI, il Congresso di Dublino è "una preziosa occasione per riaffermare la centralità dell'Eucaristia"

| 867 hits

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 13 giugno 2012 (ZENIT.org) – Al termine dell’Udienza Generale odierna, papa Benedetto XVI ha rivolto un “affettuoso pensiero” e il suo “benedicente saluto” alla Chiesa d’Irlanda, in occasione del 50° Congresso Eucaristico Internazionale in corso a Dublino, sul tema L’Eucaristia: Comunione con Cristo e tra di noi.

“Numerosi Vescovi, sacerdoti, persone consacrate e fedeli laici provenienti dai diversi Continenti prendono parte a questo importante evento ecclesiale”, ha detto il Santo Padre, ricordando, tra questi, il cardinale Marc Ouellet, delegato pontificio al Congresso Eucaristico.

“È una preziosa occasione per riaffermare la centralità dell’Eucaristia nella vita della Chiesa – ha proseguito il Papa -. Gesù, realmente presente nel Sacramento dell’Altare con il supremo Sacrificio di amore della Croce si dona a noi, si fa nostro cibo per assimilarci a Lui, per farci entrare in comunione con Lui. E attraverso questa comunione siamo uniti anche tra di noi, diventiamo una cosa sola in Lui, membra gli uni degli altri”.

Benedetto XVI ha concluso l’Udienza, invitando i fedeli ad unirsi “spiritualmente ai cristiani di Irlanda e del mondo, pregando per i lavori del Congresso, perché l’Eucaristia sia sempre il cuore pulsante della vita di tutta la Chiesa”.