Il Papa nomina i tre Presidenti della Conferenza dell’Episcopato Latinoamericano

Insieme al Segretario generale e al Segretario aggiunto

| 761 hits

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 13 dicembre 2006 (ZENIT.org).- Questo martedì, festa di Nostra Signora di Guadalupe, è stata resa pubblica la nomina delle autorità che dirigeranno i lavori della Quinta Conferenza Generale dell’Episcopato Latinoamericano e del Caribe, che si svolgerà nel maggio 2007 ad Aparecida (Brasile).



In base a questo annuncio, pubblicato dalla Sala Stampa della Santa Sede, Benedetto XVI ha nominato Presidenti della Conferenza i Cardinali:

--Giovanni Battista Re, Prefetto della Congregazione per i Vescovi e Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina;

--Francisco Javier Errázuriz Ossa, Arcivescovo di Santiago del Cile e Presidente del Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM);

--Geraldo Majella Agnelo, Arcivescovo di San Salvador da Bahia e Presidente della Conferenza Episcopale Brasiliana.

Il Santo Padre ha anche nominato Segretario generale della Conferenza Generale monsignor Andrés Stanovnik, O.F.M. Cap., Vescovo di Reconquista e Segretario generale del CELAM, e Segretario aggiunto monsignor Odilo Scherer, Vescovo ausiliare di San Paolo e Segretario generale della Conferenza Episcopale del Brasile.

Il comunicato vaticano ricorda che la Conferenza è stata convocata dal Papa perché si realizzi dal 13 al 31 maggio 2007 e sarà inaugurata dallo stesso Pontefice nella sua prima visita in America Latina.

Il tema scelto dal Papa per la conferenza è “Discepoli e missionari di Gesù Cristo perché i nostri popoli in Lui abbiano la vita” – “Io sono la Via, la Verità e la Vita” (Giovanni 14,6).

Secondo quanto è stato annunciato il 20 aprile scorso dal Cardinal Re, lo stesso Benedetto XVI ha approvato il “Regolamento” che dovrà essere seguito per la preparazione, la designazione dei partecipanti e lo sviluppo della Conferenza.

Le Conferenze Generali del CELAM hanno avuto un ruolo decisivo nella storia della Chiesa in America Latina nella seconda metà del XX secolo. In precedenza si sono svolte a Rio de Janeiro (1955), Medellín (1968), Puebla (1979), Santo Domingo (1992).

I Vescovi che si troveranno ad Aparecida rappresentano circa il 43% dei cattolici del mondo.