Il Papa nominerà un legato pontificio per il 90° anniversario delle apparizioni di Fatima

Per la sua assenza alle celebrazioni dell’ottobre prossimo

| 852 hits

FATIMA/CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 11 gennaio 2007 (ZENIT.org).- Motivi di agenda costringono Benedetto XVI a rinunciare ad essere presente agli atti per il 90° anniversario delle apparizioni della Vergine Maria a Fatima nell’ottobre prossimo; per l’occasione, nominerà un legato pontificio.



Lo ha confermato padre Carlos Azevedo, segretario della Conferenza Episcopale Portoghese, al termine della riunione del Consiglio Permanente dell’organismo ecclesiale – come raccoglie l’agenzia dell’episcopato “Ecclesia” –, facendosi eco di una comunicazione della Segreteria di Stato del Papa.

Il Santo Padre aveva ricevuto l’invito della Conferenza Episcopale Portoghese e della diocesi di Leiria-Fátima.

Il Papa nominerà un Cardinale legato pontificio affinché lo rappresenti alle celebrazioni del Pellegrinaggio Internazionale per l’anniversario del 13 ottobre e all’inaugurazione della nuova chiesa della Santissima Trinità.

La Segreteria di Stato di Benedetto XVI ha informato dell’impossibilità per il Papa di compiere il viaggio.

Ad ogni modo, il Vescovo di Roma ha manifestato il suo desiderio di recarsi a Fatima in un’altra occasione, come aggiunge “Ecclesia”.

Come prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il Cardinale Joseph Ratzinger presiedette a Fatima il pellegrinaggio dell’ottobre 1996 e fu anche responsabile del commento teologico alla terza parte del segreto di Fatima, rivelato nel 2000.