Il Papa riceve in udienza il presidente della Colombia

Al centro dei colloqui: la figura di Madre Laura Montoya Upegui, canonizzata ieri, la lotta delle diseguaglianze sociali e l'impegno della Chiesa per la vita e la famiglia

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 298 hits

Questa mattina Papa Francesco ha ricevuto in udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica della Colombia, il Sig. Juan Manuel Santos Calderón. Lo riferisce un comunicato della Sala Stampa della Santa Sede, aggiungendo che il presidente ha incontrato successivamente il cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, accompagnato da mons. Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso dei colloqui svoltisi "in un clima cordiale" - spiega la nota - ci si è soffermati "sull’attualità della figura di Madre Laura Montoya Upegui, prima Santa colombiana e feconda interprete delle radici cristiane del Paese, canonizzata ieri in Piazza San Pietro", e anche "sull’apporto della Chiesa per la promozione della 'cultura dell’incontro' e sulle sue opere a servizio del progresso umano e spirituale del Paese", in particolare, dei più bisognosi e dei giovani.

Oltre al tema delle sfide che il Paese deve affrontare, "soprattutto al riguardo delle disuguaglianze sociali", il Papa e il presidente hanno fatto riferimento anche "al processo di pace in corso e alle vittime del conflitto", auspicando che "le parti implicate proseguano i negoziati, animate da una sincera ricerca del bene comune e della riconciliazione". Infine, conclude il comunicato, "è stato sottolineato l’impegno della Chiesa a favore della vita e della famiglia".