Il Papa riceve in udienza il Presidente di Malta

Al centro dei colloqui: il fenomeno migratorio, il contributo del Paese nell'Unione Europea e le visite pastorali di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 267 hits

Papa Francesco ha ricevuto questa mattina, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il presidente della Repubblica di Malta, George Abela, che poi ha incontrato il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin e mons. Dominique Mamberti, segretario per i Rapporti con gli Stati. 

Come riferisce una nota della Sala Stampa vaticana, nel corso dei cordiali colloqui "sono state ricordate le profonde tracce del cristianesimo nella storia, nella cultura e nella vita del Popolo maltese, come pure le buone relazioni tra la Santa Sede e Malta, evocando le visite pastorali compiute dal Beato Giovanni Paolo II e Benedetto XVI".

In particolare, informa il comunicato, "si è fatto riferimento all’apporto della Chiesa cattolica in campo educativo e assistenziale, come pure agli Accordi conclusi tra la Santa Sede e Malta in vista di una proficua cooperazione a servizio del bene comune".

Infine, "ci si è soffermati sul contributo di Malta in seno all’Unione Europea", come pure "su alcune situazioni della regione del Mediterraneo" e "sul fenomeno delle migrazioni verso l’Europa che vede impegnati la Chiesa e il Governo".