Condividi questo articolo

Il Papa si dimette. Cosa succede e cosa succederà?

Nè complotti o manovre politiche. La scelta di Benedetto XVI è data dall'umiltà di riconoscere che è necessario un "condottiero" più vigoroso per fronteggiare le sfide della modernità Congetture, ipotesi, voci di corridoio. Roma e tutto il mondo sono attoniti per la decisione annunciata questa mattina dal Santo Padre di rinunciare al ministero petrino a partire dal 28 …