Il Papa suona la campana per i fedeli irlandesi

Un dono della delegazione guidata dall'arcivescovo di Dublino, in vista del prossimo Congresso Eucaristico

| 1042 hits

CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 15 marzo 2012 (ZENIT.org) – La campana del 50° Congresso Eucaristico internazionale di Dublino (10-17 giugno 2012) è stata presentata a papa Benedetto XVI ieri mattina, al termine dell’Udienza Generale in piazza San Pietro.

Il Santo Padre ha quindi dato lui stesso i propri rintocchi alla campana, per richiamare idealmente i fedeli irlandesi a partecipare all’evento.

Il Papa, per l’occasione, ha incontrato la delegazione irlandese guidata da monsignor Darmiud Martin, arcivescovo di Dublino.

La campana è una riproduzione delle campane che San Patrizio – la cui festa liturgica cadrà tra due giorni, il 17 marzo – evangelizzatore e patrono d’Irlanda, recava in dono ad ogni nuova comunità.

Lo strumento è stato portato in pellegrinaggio per tutte le diocesi irlandesi per invitare i fedeli a partecipare all’avvenimento del Congresso Eucaristico.

La delegazione ha inoltre donato al Santo Padre, un mazzo di trifogli, simbolo di San Patrizio.
“Qualcosa di nuovo” accadrà in Irlanda, in occasione della preparazione del Congresso Eucaristico Internazionale, ha affermato il nuovo nunzio apostolico d’Irlanda, monsignor Charles John Brown, con riferimento alla chiesa del proprio paese, provata dagli scandali della pedofilia.

Monsignor Brown ha espresso la propria “gioia” per la fresca nomina da parte di Benedetto XVI, in questa circostanza: “Qualcosa di nuovo sta per accadere. Sono convinto che il Signore sta preparando qualcosa di bello per la sua Chiesa. Vi chiedo sostegno e preghiere per la mia missione. Domando alla Beata Vergine Maria, la Madre di Dio, di intercedere per noi e per l’Irlanda, perché ci sforziamo di seguire suo Figlio più da vicino”.