Il Papa trasmette a Putin il suo dolore per due tragedie avvenute in Russia

| 803 hits

CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 22 marzo 2007 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha trasmesso in un messaggio il suo dolore per due tragedie avvenute in Russia in cui hanno perso la vita numerose persone.



La Federazione Russa ha osservato il lutto questo mercoledì per l’esplosione in una miniera di carbone a Ulyanovskaya (Siberia), in cui hanno perso la vita 108 minatori, e per l’incendio di una casa di riposo per anziani in cui sono morte 63 persone, nella località di Kamyshevatskaya, sulla costa del Mar d’Azov.

In un telegramma inviato al Presidente russo Vladimir Putin, il Cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato, rivela che il Papa è “profondamente rattristato” dopo aver ricevuto le drammatiche notizie.

Nel messaggio, “il Santo Padre esprime la sua spirituale vicinanza ai cittadini colpiti da questi luttuosi eventi, come pure all'intera popolazione della Federazione Russa in queste ore di angoscia”.

“Mentre eleva al Signore della vita fervide preghiere di suffragio per l'eterno riposo delle anime dei defunti, invoca consolazione dal cielo per quanti piangono la perdita dei loro cari”, aggiunge il messaggio.

Il Sommo Pontefice, “mentre formula vivi auspici di pronta guarigione dei feriti coinvolti negli incidenti, porge sentite condoglianze ai parenti delle vittime, invocando su tutti le abbondanti consolazioni del cielo”.