Il Pontificio Consiglio "Cor Unum" in Giordania

Dal 19 al 21 febbraio, il card. Sarah, presidente del Dicastero, e il segretario mons. Dal Toso, interverranno al forum regionale delle Caritas di Medio Oriente - Nord Africa - Corno d'Africa

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 742 hits

Da martedì 19 a giovedì 21 febbraio, il Presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum, Card. Robert Sarah, con il Segretario del Dicastero, Mons. Giampietro Dal Toso, si recheranno in Giordania, dove sono stati invitati ad intervenire in occasione del forum regionale delle Caritas del Medio Oriente - Nord Africa - Corno d'Africa.

L’incontro costituirà anche un’importante occasione per fare il punto sugli aiuti umanitari portati dagli organismi caritativi cattolici, in particolare la Caritas, ai profughi e alle vittime del violento conflitto in Siria. Saranno infatti presenti i rappresentanti di tutte le Caritas della regione, oltre a rappresentanti delle Chiese locali.

La situazione a livello umanitario in quel Paese e in tutta la regione è ormai insostenibile. Alcune stime giungono a parlare di 1 milione di rifugiati, oltre 2,5 milioni di sfollati, quasi 100mila morti direttamente imputabili alle violenze e innumerevoli altri, il cui numero non è neppure quantificabile, indirettamente causati dall’impoverimento complessivo della popolazione, indotto principalmente dalla guerra stessa.

Il rigido inverno sta ulteriormente contribuendo molto a questo triste bilancio delle sofferenze di un popolo, stremato soprattutto nelle sue fasce sociali più deboli e vulnerabili.

Durante tale viaggio, il Cardinale e il Segretario visiteranno anche località dove sono ospitate persone, in fuga dai combattimenti in Siria. La visita ai rifugiati sarà organizzata con Caritas Giordania e con altre realtà caritative cattoliche attive nell'assistenza e negli interventi umanitari.

Inoltre, durante la visita, è previsto un incontro con il Re di Giordania, Abd Allāh II ibn al-Husayn.