"Il popolo Macua e la sua visione del mondo"

Mostra all'Università Europea di Roma, fino al 30 aprile 2013

Roma, (Zenit.org) | 353 hits

Fino al 30 aprile 2013, all’Università Europea di Roma (www.unier.it - via degli Aldobrandeschi 190), sarà possibile visitare la mostra “Il popolo Macua e la sua visione del mondo”, promossa dalla stessa università con l’Istituto Missioni Consolata e l’Associazione Impegnarsi Serve Onlus.

Presenta pannelli con proverbi e detti del popolo Macua, del Mozambico, riportati in lingua tradizionale e tradotti in italiano, accompagnati da disegni di artisti locali. Tali proverbi, nella loro estrema sinteticità, comunicano vivacemente il sentire di questo popolo.

La mostra si basa sul lavoro di Padre Giuseppe Frizzi, missionario della Consolata, biblista e antropologo, responsabile del «Centro de investigaçao macua-xirima» di Maùa in Mozambico. Anni di ascolto e di ricerca con un’équipe di missionari e collaboratori locali lo hanno fatto entrare nel mondo Macua e stabilire con esso uno “scambio” di doni.
Proverbi e detti sono riportati in lingua Xirima-Macua e accompagnati dalla traduzione in italiano. La mostra vuole far conoscere la ricchezza culturale di questo popolo del Mozambico.

Il popolo Macua è l’etnia più numerosa del Mozambico. “E’ un popolo rurale, ecologico, che rispetta e vive in sintonia con la natura e i suoi ritmi”, ha spiegato il missionario Padre Giuseppe Frizzi. “Quando entra nella foresta, non vi entra da turista spensierato in cerca di avventure venatorie, ma vi penetra con timore reverenziale, da homo religiosus ben cosciente che varca i confini dell’altro emisfero della sua vita e della sua esistenza. Vi entra, perciò, chiedendo il dovuto permesso e dando la dovuta giustificazione, pregando, invocando e ringraziando”.

L’ingresso è gratuito. Gli orari della mostra sono: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 (con guida) e dalle 14,00 alle 18,00.   

E’ possibile vedere qui il video di approfondimento “Il soffio vitale di un popolo”:
http://www.youtube.com/watch?v=NrLcil3rM-A