Il presidente elvetico in udienza da papa Francesco

L'incontro si è tenuto in occasione dell'annuale giuramento delle reclute della Guardia Svizzera Pontificia

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 236 hits

Con l’occasione dell’annuale ricorrenza del giuramento delle reclute della Guardia Svizzera Pontificia, papa Francesco ha ricevuto in udienza il presidente della Confederazione Elvetica, Ueli Maurer. L’incontro è avvenuto stamattina nel Palazzo Apostolico Vaticano.

Di seguito il presidente svizzero si è intrattenuto con il cardinale Segretario di Stato, Tarcisio Bertone, accompagnato dal Segretario per il Rapporti con gli Stati, monsignor Dominique Mamberti.

Durante i “cordiali colloqui” è stato evocato “l’encomiabile servizio plurisecolare della Guardia Svizzera Pontificia nell’annuale ricorrenza del giuramento delle reclute” ed è stato sottolineato “il comune desiderio di rafforzare ulteriormente i buoni rapporti che intercorrono tra la Santa Sede e la Confederazione Elvetica, e di intensificare la collaborazione fra la Chiesa cattolica e lo Stato”.

Il Papa e il presidente svizzero si sono poi soffermati su “temi di comune interesse”, come “la tutela dei diritti umani, la formazione della gioventù e la collaborazione internazionale per la promozione della giustizia e della pace”.