Il primo ministro Enrico Letta in visita privata da Papa Francesco

Durante l'incontro, si è discusso di temi come l'occupazione giovanile, il contributo di Chiesa e famiglie all'Italia, l'evoluzione dei Paesi dell'area mediterranea e mediorientale

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 560 hits

Si è svolta stamane la visita privata dell’On. Enrico Letta, Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, a Papa Francesco. Dopo l'incontro di circa mezz'ora con il Santo Padre, Letta ha incontrato il card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, accompagnato da mons. Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Come informa una nota della Sala Stampa della Santa Sede, "durante i cordiali colloqui, ci si è soffermati sulla situazione sociale e sulle principali prove che i cittadini e le istituzioni dell’Italia e dell’Unione Europea stanno sostenendo". In particolare, afferma il comunicato, l'attenzione si è concetrata sulla "adozione di misure che creino e tutelino l’occupazione, soprattutto giovanile" e si è riconosciuto "il fattivo apporto che le famiglie italiane e le istituzioni della Chiesa continuano a fornire alla stabilità del Paese".

Il Papa e il Capo di Governo non hanno mancato, inoltre, di considerare "alcuni temi di politica internazionale, con una preoccupata attenzione all’evoluzione del contesto civile e istituzionale dei Paesi appartenenti all’area mediterranea e mediorientale". Infine, conclude la nota vaticana, "è stato ribadito il positivo convincimento delle Parti di proseguire nella reciproca collaborazione per il progresso della Nazione italiana e per il bene della comunità internazionale".

Al momento di sedersi, Letta ha regalato al Pontefice un rosario in legno proveniente da un suo personale viaggio in Terra Santa.Durante il tradizionale scambio dei doni, ha presentatouna copia cinquecentesca dei Sermoni di San Tommaso d’Aquino. Papa Francesco ha ricambiato con un penna commemorativa raffigurante una colonna del baldacchino del Bernini nella Basilica di San Pietro.