Il programma ufficiale del viaggio di Francesco in Corea del Sud

Previsti incontri con giovani, malati, vescovi e politici; Messa per la pace e riconciliazione nella Cattedrale di Seoul; Beatificazione di di Paul Yun Ji-Chung e 123 compagni martiri

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 454 hits

La Sala Stampa vaticana ha pubblicato oggi il programma ufficiale del viaggio di Papa Francesco in Corea del Sud, che si terrà dal 13 al 18 agosto, in occasione della 6° Giornata della Gioventù Asiatica.

L'aereo papale decollerà, mercoledì 13 agosto, alle 16, dall’aeroporto di Fiumicino in direzione Seoul. L'arrivo del Pontefice è previsto per il giorno successivo, giovedì 14 agosto, alle 10.30, alla Base Aerea di Seoul.

Alle 12, il Santo Padre presiederà una Messa privata nella Nunziatura Apostolica. Poi, alle 15.45, si terrà la Cerimonia di benvenuto nel giardino della "Blue House" a Seoul, e la visita di cortesia al Presidente della Repubblica.

Sempre nella "Blue House", nel Salone Chungmu, il Pontefice incontrerà le Autorità, alle 17.30. Lì è previsto un discorso del Santo Padre. Un altro è previsto nella Sede della Conferenza Episcopale Coreana, dove il Papa incontrerà i vescovi del Paese.

Il secondo giorno di viaggio, venerdì 15 agosto, Solennità dell'Assunzione, inizierà alle 8.45 con il trasferimento in elicottero a Daejeon. Lì, nel World Cup Stadium, Bergoglio celebrerà la Santa Messa, alle 10.30, al termine della quale reciterà la preghiera dell'Angelus con i fedeli.

Con i giovani, invece, pranzerà nel Seminario Maggiore di Daejeon, alle 13.30. Nel pomeriggio, alle 16.30, ancora un trasferimento in elicottero al Santuario di Solmoe, dove si terrà l'incontro con i giovani dell'Asia. Alle 19.15, il ritorno a Seoul.

Sabato 16 agosto, il Vescovo di Roma si recherà in visita, alle 8.55, al Santuario dei martiri di Seo So mun. Alle 10, celebrerà invece la Santa Messa di Beatificazione di Paul Yun Ji-Chung e 123 compagni martiri alla Porta di Gwanghwamun a Seoul.

Trasferitosi in elicottero a Kkottongnae, il Papa visiterà poi il Centro di recupero per disabili nella “House of Hope”, alle 16.30. Subito dopo, alle 17.15, incontrerà le comunità religiose in Corea, al Training Center "School of Love". Alle 18.30, invece, i leader dell’Apostolato laico al locale Centro di Spiritualità. Alle 19, il ritorno a Seoul.

La domenica, 17 agosto, Francesco la trascorrerà ad Haemi, dove alle 11, nel Santuario, incontrerà i Vescovi dell’Asia, con cui poi pranzerà nel refettorio. Alle 16.30, è fissata invece, nel Castello di Haemi, la Santa Messa conclusiva per la 6° Giornata della Gioventù Asiatica.

L’ultimo giorno di viaggio del Pontefice inizierà nel Palazzo della vecchia Curia dell’Arcidiocesi di Seoul, dove, alle 9, Papa Francesco incontrerà i leader religiosi. Alle 9.45 si sposterà quindi nella Cattedrale di Myeong-dong, per celebrare la Santa Messa per la Pace e la Riconciliazione.

Atto conclusivo del viaggio: la cerimonia di congedo dalla Repubblica di Corea alla Base Aerea di Seoul, alle 12.45. Infine, alle 13, la partenza in aereo verso Roma. L’arrivo è previsto alle 17.45, all’aeroporto di Roma-Ciampino.

(S.C.)