Il ringraziamento del Papa ai detenuti di Malta

Invia una lettera di risposta al loro messaggio

| 992 hits

CITTA' DEL VATICANO, venerdì, 21 maggio 2010 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha ringraziato i detenuti di Malta che gli hanno assicurato le proprie preghiere durante la sua visita all'isola ad aprile, ha reso noto la "Radio Vaticana".

In una lettera di risposta al messaggio che i detenuti gli avevano inviato prima del suo viaggio, il Papa dice di apprezzare profondamente l'espressione dei loro sentimenti e il loro impegno a pregare per lui.

Li esorta anche a trovare un sostegno nel fatto che il primo evangelizzatore di Malta, San Paolo, era un prigioniero che ha condiviso la loro situazione.

Benedetto XVI sottolinea che, nonostante le catene, Paolo "ebbe la libertà interiore di ‘rallegrarsi nel Signore'", come il Santo stesso segnala nella sua Lettera ai Filippesi, perché nessuno poteva separarlo dall'amore di Dio.

Il Papa esprime inoltre la sua vicinanza spirituale e invia la propria benedizione come "pegno di forza e pace nel Signore".