Il Rinnovamento nello Spirito... si fa famiglia

Parole di gratitudine verso papa Francesco e l'annuncio di momenti di formazione per coniugi, fidanzati e single hanno segnato l'ultima convocazione regionale siciliana

Caltanissetta, (Zenit.org) Maria Luisa Spinello | 372 hits

Si è tenuto domenica scorsa il convegno regionale siciliano del Rinnovamento nello Spirito, il movimento carismatico al cui vertice, a livello nazionale vi è un ennese, Salvatore Martinez, e nella sua équipe di coordinamento vi sono altri due ennesi, Sebastiano Fascetta (equipe di coordinamento sia regionale che nazionale) e Ignazio Cicchirillo (coordinatore regionale RnS Sicilia).

La 37° convocazione ha avuto come tema Abbiate il coraggio io ho vinto il mondo (Giovanni 16,33). All’incontro carismatico erano presenti mons. Raul Berzosa Martinez, vescovo di Ciudad Rodrigo in Spagna, e monsignor Mario Russotto, vescovo di Caltanissetta.

L’evento ha radunato più di 12mila persone, moltissime delle quali hanno sfidato i chilometri e l’afa e, fin dalle prime ore del pomeriggio, hanno affollato gli spalti dello stadio di Caltanissetta.

La convocazione ha inoltre visto la presenza di tutte le diocesi di Sicilia: Pian Del Lago ha fatto da scenario all’intensa catechesi dei vescovi Russotto e Berzosa Martinez, dalle ore 15.30. alle 19.00.

Molte le testimonianze, accompagnate da forte commozione, con filmati che hanno ricordato il cammino del Rinnovamento in più di 40 anni di attività in Italia, alla presenza di personaggi come Padre Matteo La Grua e Padre Tardif che, assieme a Mons. Dino Fogli, sono stati le colonne scomparse del movimento carismatico nel mondo.

Entrambi i vescovi - il nisseno Russotto e lo spagnolo Berzosa - hanno ricordato l’importanza del perdono e della misericordia: il tema centrale è stata l’importanza dell’accettazione della sofferenza e delle umiliazioni per essere veri apostoli, e per permettere a Dio di operare meraviglie nella nostra vita.

Il convegno, che si è concluso verso la mezzanotte, ha visto un momento di preghiera e di adorazione comunitaria, in cui si è ricordato il tema fondante della famiglia, nucleo sano della società.

Come ha affermato il coordinatore regionale della Sicilia Ignazio Cicchirillo “il Rinnovamento ricorda l’importanza dell’evento avvenuto un mese fa all’Olimpico a Roma, quando Papa Francesco ha accettato di venirci a trovare allo stadio. Abbiamo davvero sperimentato la gioia e abbiamo apprezzato le esortazioni che il pontefice ci ha donato, accettandoci prima come comunità”.

“Abbiamo voluto conservare – ha proseguito Cicchirillo - il prezioso discorso unito alla grande testimonianza del Santo Padre che ci ha per primo parlato della sua iniziale ostilità verso il Rinnovamento, e della sua ritrovata  conversione al movimento carismatico. In virtù di questo legame d’affetto e di riconoscenza al Pontefice  abbiamo inserito nel programma e in apertura il discorso integrale di Bergoglio”.

Cicchirillo ha poi accennato ai discorsi del Papa sull’importanza della famiglia e ai lavori sul Sinodo della famiglia, che si stanno ultimando in questi giorni, ricordando “quanto la Sicilia e il Rinnovamento abbiano voluto lavorare e, in termini di opportunità, abbiano offerto alla famiglia. Come ci ha ricordato il vescovo Russotto nella catechesi, noi non dobbiamo cercare lo straordinario nell’ordinario, ma l’elemento che ci fa comunità”. Il Rinnovamento si fa famiglia, avendo già fissato gli incontri regionali, che avverranno proprio a Caltanissetta, al Palacannizzaro, a settembre.

“Siamo grati al Rinnovamento per la sua operosità – ha aggiunto Cicchirillo - e vogliamo estendere gli inviti di catechesi per le famiglie, le coppie di fidanzati ma anche i single. La formazione è il primo passo che può aiutare la famiglia ad andare avanti verso l’armonia e il superamento degli ostacoli”.

Il coordinatore regionale ha infine espresso gratitudine a Papa Francesco “per quello che ci ha dato e per averci invitato nel 2017 in piazza San Pietro per il Giubileo del Rinnovamento nello Spirito, a 50 anni dalla sua nascita”.