"Il sacerdote tra letteratura e fede", di Pietro Zovatto, con prefazione di Inos Biffi

Segnalazioni editoriali da parte della Editrice "Città Nuova"

Roma, (Zenit.org) | 739 hits

Da Graham Greene a François Mauriac, da Georges Bernanos a Giovanni Guareschi, da David Maria Turoldo a Ignazio Silone e Camillo Rebora, la letteratura europea e italiana del Novecento ha spesso sondato il mistero del sacerdote. «In lui – scrive Zovatto, sacerdote e poeta – confluiscono senso di umanità e tensione del divino, fluire del tempo con le sue ferite e la roccia dell’eterno, la forza del dono ricevuto e la debolezza della natura umana».

L’Autore ha raccolto, insieme alle sue più belle composizioni, alcuni famosi testi narrativi e poetici che ha commentato con finezza estetica e proprietà di giudizio.

Un originale e profondo percorso di riflessione.

L’AUTORE

Pietro Zovatto insegna Storia delle Religioni e Storia Moderna presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Trieste e Storia della Chiesa presso l’Istituto Teologico del Seminario Interdiocesano S. Cromazio di Udine. Ha fondato nel 1970 il “Centro Studi Storico-Religiosi del Friuli-Venezia Giulia” a Trieste. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni. Per Città Nuova ha curato Storia della spiritualità italiana (2002).

LA COLLANA

Prismi/saggi

DATI TECNICI

ISBN 978-88-311-7502-9
f.to 13x20
pp. 96
prezzo: € 9,00