"Il Santo Padre Francesco ha mostrato il volto di un uomo di preghiera"

Mons. Ireneusz Skubiś, capo redattore del Settimanale cattolico polacco Niedziela, commenta l'elezione del nuovo Pontefice

Czestochowa, (Zenit.org) Don Mariusz Frukacz | 850 hits

“L’elezione del nuovo Papa Francesco è stata una grande sorpresa per tutti i media”. Così mons. Ireneusz Skubiś, capo redattore del Settimanale cattolico polacco Niedziela ha commentato la nomina del cardinale Josè Mario Bergoglio a nuovo Pontefice della Chiesa universale. 

“Chiaramente il nome del nuovo Papa fa riferimento a San Francesco d'Assisi" ha affermato, aggiungendo “questo Santo mistico, di grande umiltà, accompagnerà ora il Santo Padre a compiere le grandi missioni della Barca di Pietro”.

Secondo il capo redattore di Niedziela, però, il riferimento va anche a San Francesco Saverio, missionario in Asia, “perché oggi la Chiesa sta guardando il continente di Asia e vuole evangelizzare l'Asia”. “La Cina oggi è in attesa del Vangelo” ha detto.

E “pensiamo anche a San Francesco di Sales, patrono dei media” ha proseguito. “Oggi viviamo nell'epoca dei media ed i mezzi di comunicazione possono contribuire al lavoro di evangelizzazione nel mondo”.

Mons. Skubiś ha inoltre sottolineato che “è stato molto importante che il nuovo Papa abbia iniziato la sua missione con la preghiera del Padre nostro"; una “bellissima preghiera” che è stato il filo conduttore del Magistero di Papa Benedetto XVI.

“Il nuovo Pontefice – ha concluso - ha mostrato il volto di un uomo di preghiera, e questo è fondamentale perché la Chiesa contemporanea ha bisogno di un uomo di fede come Pietro”.