Il Vaticano studia i Nuovi Movimenti Religiosi

Comunicato stampa del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 523 hits

Giovedì 16 maggio, presso la Domus Santa Marta, si è svolta una Consultazione sui Nuovi Movimenti Religiosi, organizzata dal Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso. Lo scopo di tale iniziativa è stato quello di offrire un’opportunità di approfondire una tematica che merita attenzione e riflessione. I partecipanti, una quarantina, rappresentavano vari Dicasteri vaticani, Università Pontificie, la Conferenza Episcopale Italiana e il Vicariato di Roma.

Il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, insieme con la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ed i Pontifici Consigli per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e della Cultura, si occupa da tempo dello studio del fenomeno dei Nuovi Movimenti Religiosi.

Dal 1986 anno nel quale fu pubblicato il breve rapporto provvisorio dal titolo “Il fenomeno delle sette e nuovi movimenti religiosi sfida pastorale”, frutto di un questionario inviato due anni prima alle Conferenze Episcopali, i Dicasteri summenzionati hanno proseguito il lavoro di riflessione pubblicando un’antologia di testi della Chiesa cattolica (1986-1994) sui Nuovi Movimenti Religiosi dal titolo “Sette e nuovi movimenti religiosi: testi della Chiesa cattolica (1986-1994)”.

Nel 2003 fu pubblicato il volume “Gesù Cristo portatore dell’acqua viva. Una riflessione cristiana sul “New Age” a cura dei Pontifici Consigli della Cultura e per il Dialogo Interreligioso a cui fece seguito, nel 2004, una Consulta Internazionale sul New Age.La Consultazione del 16 maggio è un ulteriore passo nella via della riflessione, dello studio e della ricerca di efficaci risposte pastorali.

I relatori hanno affrontato diversi temi: mons. Rino Fisichella Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, ha parlato su "I Nuovi Movimenti Religiosi e la nuova evangelizzazione"; il Rev. P. Michael Fuss, della Pontificia Università Gregoriana ha affrontato il tema "Le nuove frontiere del sacro. Dialogo e confronto tra fede e credulità"; il Rev.mo Mons. Juan Usma Gomez, Capo-Ufficio del Pont. Cons. per la Promozione dell’Unità dei Cristiani ha parlato di "Cattolici e Pentecostali a confronto: identità, relazioni e prospettive".

E' stato poi il turno di Don Alessandro Olivieri Pennesi, responsabile dell’Ufficio per i Nuovi Culti del Vicariato di Roma, che ha riflettuto su "Il fenomeno del New Age"; mentre il Rev. P. Michael P. Gallagher s.j., della Pontificia Università Gregoriana, è intervenuto su "Il fenomeno del New Age e i nuovi movimenti religiosi: analisi del contesto culturale". Sua Em.za il Card. Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ha aperto e chiuso i lavori, mentre il Rev. P. Miguel Angel Ayuso Guixot, Segretario del medesimo Dicastero, ne è stato il moderatore.