In corso a Firenze il Festival delle Generazioni

Dal 12 al 14 ottobre anziani e giovani a confronto tra dibattiti, convegni, musica e letteratura

| 908 hits

FIRENZE, sabato, 13 ottobre 2012 (ZENIT.org).- Il presidente nazionale di ANLA, Associazione Nazionale Seniores d’Azienda, Antonio Zappi, partecipa in qualità di discussant al convegno “Anziani e Giovani: Prospettive per il 2020. Economia, lavoro e formazione” nell'ambito del Festival delle Generazioni in programma a Firenze da venerdì 12  a domenica 14 ottobre (www.festivaldellegenerazioni.it).

L’interesse di ANLA  al Festival delle Generazioni - dichiara il Presidente Zappi - trae origine dall'esperienza maturata in tanti anni di operatività. L'Associazione infatti  persegue da oltre sessanta anni la tutela della dignità e degli interessi dei seniores di azienda, lavoratori di ogni ordine e grado, che  hanno svolto o svolgono la loro attività professionale con un autentico spirito di servizio. ANLA ha pertanto consolidato la convinzione che la professionalità degli anziani, la correttezza operativa, la qualifica, il know-how nel produrre, ma anche nel creare un buon clima sul lavoro e nell’indovinare gusti del pubblico, sono indispensabili”. 

L'Unione Europea ha proclamato il 2012 “Anno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni”. In coerenza con questo messaggio il presidente nazionale afferma: “Anche in occasione di queste giornate, il cui filo conduttore mira a delineare al meglio le condizioni degli anziani e la situazione dei giovani da qui al 2020,  possiamo ribadire la mission di ANLA in difesa dell’anzianato inscindibilmente connessa in “un unicum” con l’impegno volto all’incontro con l'universo giovanile, un incontro fra due età della vita tanto diverse  ma simbolicamente unite verso un comune cammino”. 

Il presidente Zappi analizza con altri importanti ospiti i risultati della ricerca “Generazioni. Giovani e anziani nel 2020” realizzata dalla S3.Studium su incarico della Federazione Pensionatidella Cisl e condotta con metodo Delphi sabato 13 ottobre, dalle 10.30 alle 13, a Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento. Spiega Antonio Zappi: “Riteniamo che il Festival delle Generazioni sia fondamentale per auspicare che, a tutti i livelli, si sviluppino iniziative a  favore della terza età e del miglioramento delle relative condizioni sociali; si intensifichi la partecipazione degli anziani nella vita delle comunità locali; si instauri effettivamente un dialogo intergenerazionale tra giovani ed “i più avanti in età” basato sulla collaborazione tra questi due mondi per comprendere meglio come, insieme, si può concorrere alla realizzazione di una vita migliore sotto tutti i profili. Il tutto nella ferma convinzione che ognuno possa fare la sua parte!” 

* Per informazioni:

Ufficio stampa
A.N.L.A.
mailto:ufficiostampa@anla.it