In Udienza dal Papa... anche un coccodrillo cubano

Singolare omaggio alla prossima visita di Benedetto XVI nell'isola caraibica

| 933 hits

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 11 gennaio 2012 (ZENIT.org) – In occasione del Centenario del Giardino Zoologico di Roma, un gruppo di dipendenti del Bioparco ha preso parte all’Udienza Generale di papa Benedetto XVI.

Al termine della catechesi è stato mostrato al Santo Padre un raro esemplare di coccodrillo cubano, in omaggio all’ormai prossima visita di Benedetto XVI nell’isola caraibica.

Il rettile è stato portato in Vaticano in rappresentanza dei 1200 animali del Bioparco romano e come testimonianza dell’opera di salvaguardia ed educazione ambientale portata avanti dalla struttura.

Il coccodrillo, un giovane esemplare di circa 40 centimetri, è stato affidato alle cure del Bioparco e sarà restituito alla sua terra d’origine in coincidenza con il viaggio apostolico del papa a Cuba, previsto per marzo. Si tratta di una specie in pericolo di estinzione, ridottasi dell’80% negli ultimi anni.

“L’incontro con il Papa rappresenta il sigillo più autorevole suo nostri primi cento anni e l’incipit più incoraggiante per un nuovo secolo di storia”, ha dichiarato Paolo Giuntarelli, presidente della Fondazione Bioparco.

I dipendenti della struttura zoologica capitolina sono stati pubblicamente salutati da Benedetto XVI al termine dell’Udienza, assieme a circa 200 rappresentanti del mondo circense. Poco prima un gruppo di giocolieri, saltimbanchi e clown si è esibito in un breve e brillante spettacolo in onore del Pontefice.