"Insieme possiamo raccogliere le sfide del nostro mondo in cambiamento!"

Ban Ki Moon esorta le nuove generazioni a lavorare in comunione "per realizzare il vostro potenziale e beneficiare delle vostre energie, delle vostre idee e della vostra leadership"

Roma, (Zenit.org) | 747 hits

Anche il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, ha voluto dare un messaggio di speranza ai 40.000 partecipanti al pellegrinaggio organizzato dalla Comunità di Taizé. Riportiamo di seguito il testo integrale del suo messaggio:

***


Sono felice di inviare i saluti al pellegrinaggio di fiducia sulla terra. Vi riunite in un momento di transizione e di profondi sconvolgimenti. L’insicurezza, la disugualianza e l’intolleranza colpiscono troppe persone. I governi sprecano enormi e preziosi fondi per armi di morte riducendo gli investimenti a sostegno di cittadini che aspirano ad un livello di vita decoroso. I dirigenti sembrano deliberatamente ciechi di fronte all’urgenza di affrontare il cambiamento climatico, del tutto reticenti a mettere in opera le necessarie e decisive misure.

Sul piano positivo, la povertà estrema si è ridotta della metà dall’anno 2000. I cambiamenti democratici sono in corso nel mondo arabo, nel Myanmar ed altrove. L’America latina e l’Asia continuano nel fare importanti progressi economici e sociali. La crescita economica in Africa è diventata la più rapida del mondo.

Tuttavia dobbiamo continuare a fare sforzi per andare avanti. Ho focalizzato l’attenzione su cinque imperativi: lo sviluppo duraturo; la prevenzione dei conflitti e dai danni provocati dalle catastrofi e le violazioni dei diritti umani; la costruzione di un mondo più sicuro; il sostegno ai paesi in transizione; l’aumento della partecipazione delle donne e dei giovani.

Voi rappresentate la generazione di giovani più numerosa che il nostro mondo abbia mai conosciuto. Tuttavia le possibilità per i giovani non sono adeguate. La disoccupazione giovanile raggiunge livelli record.

Molti sono costretti a bassi salari o a lavori senza avvenire, malgrado abbiano una buona formazione. Dobbiamo lavorare insieme per realizzare il vostro potenziale e beneficiare delle vostre energie, delle vostre idee e della vostra leadership.

Viviamo un’epoca di grande incertezza, ma anche di forti opportunità. Nessun dirigente, paese o istituzione, da soli, possono fare tutto. Ma ciascuno di noi, a nostro modo, può fare qualcosa. Insieme, come partner, possiamo raccogliere le sfide del nostro mondo in cambiamento.

Vi prego di accettare i miei migliori auguri per un incontro arricchente.