"Io sono di Gesù": a Ferrara la mostra sul Beato Rolando Rivi

La mostra, inaugurata ieri, resterà aperta in Cattedrale fino al 10 novembre

Roma, (Zenit.org) | 380 hits

Aperte in Diocesi di Ferrara-Comacchio, con due eventi legati alla testimonianza dei cristiani nel mondo, la serie di iniziative a conclusione dell’Anno della fede. Dopo la brillante conferenza sui cristiani perseguitati del dott. Giorgio Paolucci, caporedattore di Avvenire, è venuto il momento della Mostra: “Io sono di Gesù”, sulla figura del Beato Rolando Rivi giovane seminarista di Reggio Emilia ucciso nel 1945 “in odio alla fede”.

Nella sua omelia, durante la messa di inaugurazione, l’Arcivescovo Negri ha ricordato la figura di Rolando Rivi come espressione della fede del popolo che non ha mai ceduto di fronte alle ideologie, che per loro natura negano la libertà in quanto tale. A conclusione il dott. Emilio Bonicelli, curatore della mostra, ha ricordato come nella testimonianza di Rolando Rivi si possa trovare la sintesi dell’attuale situazione missionara del cristiano: testimoniare, sempre e comunque, la nostra appartenza al Signore nonostante un mondo che non intende offrire spazi per parlare di Dio all’uomo. La Mostra resterà aperta in Cattedrale a Ferrara fino al 10 novembre.

Disponibilità di visita guidata prenotabile alla mail: upastgiovani@diocesiferrara.it.