L'ACOS aderisce a "Uno di noi"

Da sempre l'Associazione si impegna nella formazione permanente etico-professionale delle figure sanitarie

Roma, (Zenit.org) | 751 hits

In occasione della 35 giornata della vita, l’Associazione Cattolica Operatori Sanitari (ACOS), esprime pubblicamente la propria adesione all’iniziativa europea dei cittadini “Uno di noi” nella quale si riconosce pienamente e della quale apprezza gli obiettivi e la straordinaria portata culturale e pratica.

Questa è un’iniziativa di altissimo livello civile, nella quale non si fa altro che riconoscere dei diritti ad una persona umana in una fase molto delicata della sua vita, e per questo ancor più vulnerabile, e cioè dal suo concepimento. Si continua, sempre e dovunque, ad invocare lo “stato di diritto”, molto spesso impropriamente; ma lo si tende ad ignorare proprio quando il soggetto è più debole ed indifeso.

L’ACOS, Associazione che da sempre si impegna nella formazione permanente etico-professionale delle varie figure sanitarie, ritiene che questa iniziativa sia ancora più importante, in un momento storico nel quale i valori non negoziabili di riferimento sembrano non solo assopiti ma anche pesantemente colpiti.

Perciò è simbolicamente importante che la 35ma “giornata della vita” coincida con un rinnovato impegno dell’ACOS a promuovere tale valore sostenendo e diffondendo l’iniziativa europea “Uno di noi”. 

* Per sottoscrivere l’iniziativa “Uno di Noi” cliccare sul link: 
https://ec.europa.eu/citizens-initiative/ECI-2012-000005/public/signup.do