L'Angelus del Papa con i giovani romani in partenza per la GMG

La Diocesi di Roma invita i circa 1.500 giovani che voleranno prossimamente in Brasile a partecipare all'Angelus di domenica 7 luglio per ricevere il saluto di Papa Francesco

Roma, (Zenit.org) | 509 hits

Per i 1.500 giovani romani che parteciperanno alla XXVIII Giornata mondiale della gioventù di Rio de Janeiro, dal 23 al 28 luglio, l’ultima tappa prima della partenza è a piazza San Pietro. Domenica prossima, 7 luglio, sono attesi a mezzogiorno alla recita della preghiera mariana dell’Angelus guidata da Papa Francesco.

L’invito è stato rivolto dalla Diocesi di Roma: a guidare i giovani in piazza saranno il vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, direttore dell’Ufficio per la pastorale universitaria, e don Maurizio Mirilli, direttore del Servizio per la pastorale giovanile. «Saremo in piazza San Pietro - afferma don Mirilli - per ricevere il saluto del Santo Padre e l’invio ufficiale alla Gmg, dove ci ritroveremo insieme a lui e a milioni di giovani provenienti da tutto il mondo».Su seimila giovani italiani, ben 1.500 partiranno dalla Capitale. «Siamo molto felici - sottolinea don Maurizio - di questo numero che è inaspettato, considerando la crisi economica, e che è stato raggiunto anche attraverso l’impegno di tantissime parrocchie e gruppi giovanili».

Dieci ragazzi partiranno grazie ai proventi della vendita del libro «365 motivi per non avere paura» di cui è autore lo stesso don Mirilli.«Partiremo prima della Gmg - racconta il sacerdote - per vivere la settimana missionaria a Fortaleza e partecipare all’Alleluia Festival: una grande opportunità per vedere come i giovani cattolici brasiliani riescono ad annunciare il Vangelo a centinaia di persone». Da qui il trasferimento a Rio per prendere parte al fitto calendario di attività proposte per la Gmg e alle celebrazioni con Papa Francesco: l’accoglienza e la Via Crucis sul lungomare di Copacabana, la veglia di preghiera e la Messa nel Campus Fidei a Guaratiba.

Anche chi rimarrà a Roma potrà vivere lo spirito più autentico della Gmg. Le parrocchie della XXIX prefettura, infatti, hanno organizzato un programma che ripropone in contemporanea gli stessi momenti vissuti a Rio: le catechesi al parco Schuster, vicino alla basilica di San Paolo fuori le Mura, e sulla spiaggia di Ostia; la Via Crucis davanti alle catacombe di Generosa; la Messa all’Istituto delle Pie Discepole del Divin Maestro in via Portuense.