L'Archivio segreto vaticano si svela

Il 1 marzo apre i battenti ai Musei Capitolini la mostra "Lux in arcana"

| 1109 hits

ROMA, mercoledì, 12 gennaio 2012 (ZENIT.org) – Un'evento unico nella storia della Chiesa: dal 1 marzo al 9 settembre sarà infatti visitabile la mostra Lux in arcana. L’Archivio segreto vaticano si rivela.

Un centinaio tra codici, pergamene, filze, registri e manoscritti saranno temporaneamente trasferiti dall’Archivio segreto vaticano ai Musei Capitolini di Roma. I documenti abbracciano circa dodici millenni di storia (dall’VIII al XX secolo).

Si tratterà della prima – e forse unica – volta che i documenti dell’Archivio segreto varcheranno i confini del Vaticano. La mostra Lux in arcana, organizzata in occasione del IV Centenario dalla fondazione dell’Archivio Segreto Vaticano, ha lo scopo di spiegare e raccontare che cos’è e come funziona l’Archivio dei Papi e, nel contempo, rendere visibile l’invisibile e permettere di accedere ad alcune meraviglie finora custodite nei circa 85 km lineari di scaffali dell’Archivio Segreto Vaticano.

Tra i documenti d’epoca sarà possibile ammirare: il manoscritto in cui Galileo Galilei abiurava le sue teorie, accettando la condanna della Chiesa (1633); il Privilegium Ottonianum con cui l’imperatore Ottone I di Sassonia si impegnava a difendere il pontefice da eventuali attacchi e aggressioni (962); la scomunica di Martin Lutero (1520); la lettera con cui Celestino V manifestava il “gran rifiuto”, dimettendosi da papa (1294); il dogma dell’Immacolata Concezione siglato da Pio IX (1854).

Lo sguardo del visitatore attraverserà le epoche, incontrando i personaggi storici più disparati: da Wolfgang Amadeus Mozart (di cui è esposta la decorazione pontificia) ad Abraham Lincoln (discorso di Peoria che mise fine allo schiavismo negli USA), fino a Napoleone Bonaparte (sarà esposto il Trattato di Tolentino che costringeva papa Pio VII a consegnare preziosi manoscritti ed importanti opere d’arte).

Lux in arcana è stata realizzata in collaborazione con Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma e Zètema Progetto Cultura.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 9 alle 20.

Biglietto integrato Museo + Mostra: € 12,00 intero, € 10,00 ridotto, € 2,00 ridottissimo. Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza): € 11,00 intero - € 9,00 ridotto - € 2,00 ridottissimo.

Come da disposizione di delibera comunale n.32 del 26/03/2009 e data la straordinarietà della manifestazione, in occasione della mostra Lux in Arcana anche le categorie aventi diritto a gratuità dovranno munirsi di un biglietto ridottissimo del costo di € 2,00. La gratuità è prevista per bambini sotto i 6 anni, gruppi di scuole elementari e medie (inferiori), portatori di handicap e accompagnatore e possessori della RomaPass e Roma&Più Pass.

Info e prenotazioni: www.luxinarcana.org; 06/0608