L'arcidiocesi di Napoli ha un nuovo ausiliare

Si tratta di don Gennaro Acampa, vicario episcopale per il Clero e la Formazione

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 303 hits

Papa Francesco ha nominato vescovo ausiliare di Napoli il reverendo Gennaro Acampa, del clero della medesima arcidiocesi, vicario episcopale per il Clero e la Formazione e preposito curato della Collegiata Parrocchia di San Giovanni Maggiore in Napoli, assegnandogli la sede titolare vescovile di Tortiboli.

Il nuovo vescovo ausiliare è nato a Napoli, il 27 maggio del 1945. Entrato nel Seminario arcivescovile di Napoli, ha conseguito nel 1968 la Licenza in Sacra Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Sezione Capodimonte.

È stato ordinato sacerdote dal cardinale Corrado Ursi il 29 giugno 1968 per l'arcidiocesi di Napoli, dove è incardinato.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: assistente corale della Cattedrale di Napoli (1968-1969); vicario cooperatore della Parrocchia S. Maria Ognibene ai Sette Dolori (1969-1970); insegnante di religione nelle Scuole Medie Statali (1969-1974); parroco del Sacro Cuore di Gesù in S. Maria Ognibene (1970-1974); padre spirituale del Seminario Minore "Paolo VI" (1988-1994); padre spirituale degli aspiranti diaconi permanenti (2010-2012).

È stato più volte decano del I Decanato dell’arcidiocesi di Napoli e membro del Consiglio presbiterale diocesano.

Attualmente è preposito curato della Collegiata Parrocchia di San Giovanni Maggiore in Napoli (dal 1974) e vicario episcopale per il clero e la formazione (dal 2012).