L'assicurazione per la responsabilità civile del medico e della struttura sanitaria

Domani alla Cattolica di Roma una giornata di studi nell'ambito del Master universitario in "Esperto Giuridico per l'Azienda Sanitaria"

Roma, (Zenit.org) | 380 hits

La responsabilità del medico nelle strutture pubbliche e private, le novità giurisprudenziali in tema di responsabilità medica, l’intervento medico in difetto di consenso informato e danno risarcibile, il trasferimento del rischio nel mercato assicurativo, l’ambito e i limiti dell’autoassicurazione.

Questi sono alcuni dei temi di stretta attualità che saranno al centro della giornata di studi “L’assicurazione per la responsabilità civile del medico e della struttura sanitaria” che si svolgeràdomani, venerdì 13 settembre,dalle ore09.30 alle ore 17.30,presso ilCentro Congressi Europa dell’Università Cattolica di Roma (Largo F. Vito, 1).

Il convegno è promossodall’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (ALTEMS),in collaborazione con ilDipartimento di Diritto privato e pubblico dell’economia dell’Università Cattolicae con l’Associazione Italiana Brokers di Assicurazione e riassicurazione (AIBA), e si inseriscenell’ambitodelMasteruniversitario di II livello in“Esperto Giuridico per l’Azienda Sanitaria”avviato quest’anno dall'Università Cattolica su iniziativa dell’ALTEMS.

Nel corso della giornata di studi saranno presentate anche alcune esperienze di gestione del rischio sanitario in Italia. 

Tra i relatori: Luigi Farenga, Università di Perugia e LUISS Guido Carli, Danilo Ariagno, AIBA, Lodovico Marazzi, Consulente AIBA e Università Cattolica, Elena Bargelli, Università di Pisa, Alessandro D’Adda, Università Cattolica, Giampiero Cilione, Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali, Regione Emilia Romagna, Pierpaolo Marano, Università Cattolica, Nino Savelli, Università Cattolica, Alberto Tita, Candian & Partners.

Moderano:Maria Chiara Malaguti, direttore del Master in Esperto Giuridico per l’Azienda Sanitaria,Americo Cicchetti, Direttore ALTEMS, eFabrizio Abbate, Ufficio Normativa Legale e Contenzioso, Università Cattolica.