L'attenzione dei media polacchi per il pellegrinaggio del Papa

Gli organi d'informazione, in Polonia, pongono l'accento sul valore ecumenico e inter-religioso del viaggio del Pontefice in Terra Santa

Czestochowa, (Zenit.org) Don Mariusz Frukacz | 352 hits

I riflettori dei media polacchi sono puntati sul viaggio di papa Francesco in Terra Santa, i commentatori sottolineano il carattere storico del pellegrinaggio del Santo Padre.

Secondo stampa, radio e tv, gli aspetti preminenti del pellegrinaggio sono l'ecumenismo, la pace in Terra Santa e il dialogo tra le religioni. I media cattolici, tra cui il settimanale Niedziela, ricordano che la ragione più importante per il pellegrinaggio sulle orme di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI è il 50 ° anniversario della riunione storica tra Papa Paolo VI e il Patriarca Atenagora. “Questo incontro ha avviato un dialogo ortodosso –cattolico”, ricorda KAI (Agenzia Cattolica delle Informazioni in Polonia).

Rileva don Paweł Rytel – Andrianik, giornalista di Niedziela, “papa Francesco va in pellegrinaggio dove tutto ha avuto inizio". “Francesco arriva al fine di costruire ponti, anzitutto tra i cristiani che sono in Medio Oriente”, scrive ancora don Andrianik.

I media inoltre ricordano le parole di papa Francesco, il quale ha sottolineato che il suo pellegrinaggio è strettamente religioso. Tuttavia , alcuni giornalisti ritengono che “sia impossibile evitare l’argomento socio-politico in Terra Santa”.

Nel contesto del pellegrinaggio di papa Francesco i giornalisti ricordano anche l’importanza dei viaggi in Terra Santa dei suoi predecessori. I cronisti sottolineano i passi importanti che hanno lasciato in Terra Santa Paolo VI nel 1964, Giovanni Paolo II nel 2000 e Benedetto XVI nel 2009.

I media, seguendo i preparativi per il pellegrinaggio, hanno realizzato anche servizi speciali dedicati a questo pellegrinaggio storico. Tra gli altri il settimanale cattolico “Niedziela” ne ha preparato uno che è possibile consultare a questo indirizzo: http://www.niedziela.pl/tag/1328.