L'eutanasia è un messaggio di resa

Scienza & Vita: la morte non è oggetto di propaganda

Roma, (Scienza & Vita) | 532 hits

“Il video a favore dell’eutanasia diffuso oggi dai Radicali genera angoscia e smarrimento. Di fronte alle persone che hanno paura di soffrire e che pensano a farla finita, il richiamo alla morte cercata appare come l’ultima resa di un umanesimo ormai sconfitto. Non è questa la risposta”, commenta Paola Ricci Sindoni, Vicepresidente Vicaria dell’Associazione Scienza & Vita. 

“Non si può spettacolarizzare il dolore per fini ideologici. Occorre invece restituire dignità al malato, sostenendolo con le cure palliative, con l’accompagnamento dei familiari, la cui speranza è che il proprio caro affronti il momento del distacco non sentendosi mai solo”. 

“Il messaggio che viene lanciato è colmo di abbandono e di resa, può apparire anche lesivo della dignità di coloro che ogni giorno affrontano con coraggio e speranza una patologia degenerativa o una diagnosi inguaribile. La storia raccontata nel video è la storia di chi vuole uscire sconfitto dalla vita e che non riesce più a tollerare la paura. Scoraggiante appare chi sfigura questa vicenda di dolore in arma politica”.