L'incessante preghiera del Papa per i cristiani d'Egitto e Medio Oriente

Francesco invia una lettera al Patriarca copto-ortodosso Tawadros II, in occasione del primo anniversario del loro incontro a Roma il 10 maggio 2013

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 348 hits

In occasione del primo anniversario del loro incontro fraterno avvenuto a Roma il 10 maggio 2013, Papa Francesco ha inviato una Lettera a Sua Santità Tawadros II, Papa di Alessandria e Patriarca della Sede di San Marco, Capo della Chiesa Ortodossa Copta d’Egitto.

Nel testo il Pontefice ricorda che “ciò che ci unisce è molto più grande di ciò che ci separa”. Per questo incoraggia a proseguire sempre “il dialogo nella carità e nella verità", al fine di "superare gli ostacoli che permangono per raggiungere una piena comunione”.

Francesco assicura le sue “incessanti preghiere per tutti cristiani in Egitto e nel Medio Oriente”. E prega il Signore affinché possa “ispirare in quanti sono responsabili del destino dei popoli in queste terre, l’impegno per ricercare soluzioni giuste e pacifiche, rispettose dei diritti di tutti”.