L'incontro dei custodi dei Santuari in Polonia

Si conclude oggi a Rokitno, il convegno sul tema "Credere con Maria e come Maria"

Czestochowa, (Zenit.org) Don Mariusz Frukacz, Don Adrian Put | 276 hits

Nei giorni 19-21 settembre a Rokitno, nella diocesi di Zielona Góra– Gorzow, presso il Santuario di Santa Maria Vergine, si svolgono l’incontro dei Custodi dei Santuari in Polonia e il Simposio della Società Mariologica polacca. L’incontro si svolge sul tema Credere con Maria e come Maria. Alla riunione partecipano circa 80 persone.

Il programma prevede  tre sessioni del convegno. Tra i temi del convegno vi sono: La fede di Maria, Maria – La Testimonianza e l'esempio di fede. Le implicazioni teologiche della fede di Maria, La fede di Maria celebrata sulla  base della raccolta dei testi della Messa della Beata Vergine Maria e Icona musicale di Maria e la fede. I partecipanti e i relatori al simposio discutono anche sul ruolo dei santuari mariani come “la scuola di fede e di prospettiva mariana della Nuova Evangelizzazione”.

Relatori del simposio sono i docenti dell'Università Cattolica di Lublino, dell’Università di Stettino e della Facoltà di Teologia di Tarnow, e rappresentanti del Museo delle Icone di Supraśl e del Centro di Formazione Mariana in Lichen.

L'incontro è stato aperto dal vescovo Jan Zając, presidente del Gruppo per Santuari della Conferenza Episcopale Polacca e curatore del Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Lagiewniki, e il padre prof. Grzegorz Bartosik OFM Conv., Presidente della Società Polacca di Mariologia, organizzatore del Simposio. La Messa è stata presieduta dal vescovo di Zielona Góra-Gorzów, mons. Stefan Regmunt.

Dopo la Messa tutti i partecipanti hanno visitato il Calvario di Rokitno. Si tratta del primo Calvario costruito in terra di Polonia dopo la seconda guerra mondiale, ha detto a Zenit don Józef Tomiak, curatore del Santuario di Rokitno.