"La Chiesa gioisce profondamente per aver ricevuto il dono del nuovo pastore"

Il cardinale arcivescovo di Bologna invita alla preghiera per il Papa

Bologna, (Zenit.org) | 648 hits

Carissimi, lodiamo e ringraziamo il Signore per il dono che ci ha fatto di Francesco. Le preghiere che milioni di fedeli sparsi in tutto il mondo hanno elevato allo Spirito Santo, sono state accolte, e ora la Chiesa gioisce profondamente per aver ricevuto il dono del nuovo pastore che in nome di Cristo la guiderà.

Il Santo Padre Francesco nell’omelia tenuta ai Cardinali elettori nella Cappella Sistina ha indicato con tre semplici verbi il contenuto della vita della Chiesa che il Signore le ha affidato: camminare nella luce di Cristo, edificare sulla Pietra, confessare Cristo, il Figlio di Dio morto sulla croce. Solo la confessione di Cristo, e di Cristo Crocifisso, difenderà la Chiesa dalla “mondanità spirituale”: la malattia spirituale più grave che la possa colpire.

E ora, miei cari, salga al Signore la nostra preghiera perché il Santo Padre Francesco sia per il popolo di Dio principio e fondamento visibile dell’unità nella fede e della comunione nella carità.

Dispongo pertanto che lunedì 18 marzo in tutte le chiese dell’Arcidiocesi si celebri l’Eucarestia per il Papa [Cf. Messale Romano, pag. 780].

Vi benedico con grande affetto.

+Carlo Card. Caffarra
Arcivescovo