La Chiesa in Messico e Cuba in cifre

I dati statistici forniti dalla Santa Sede

| 1048 hits

ROMA, venerdì, 23 marzo 2012 (ZENIT.org) - Mentre Benedetto XVI è partito questa mattina alla volta del Messico e di Cuba, la Santa Sede ha pubblicato alcuni dati sulla Chiesa cattolica nei due Paesi latinoamericani.

Dai dati forniti dall’Ufficio Centrale di Statistica della Chiesa, aggiornati al 31 dicembre 2010, emerge che il Messico ha una popolazione di almeno 108.000.000 abitanti, di cui quasi il 92% è di religione cattolica.

Il territorio messicano è suddiviso in 93 circoscrizioni ecclesiastiche e conta 6.744 parrocchie e 7.169 centri pastorali.

La Chiesa messicana conta attualmente 163 vescovi, inoltre 16.234 sacerdoti e 30.023 religiosi e religiose. Mentre i membri di istituti secolari sono 505, i missionari laici sono 25.846 e i catechisti 295.462. I seminaristi maggiori sono 6.495, mentre quelli minori sono 4.524.

Un totale di 1.856.735 studenti frequenta gli 8.991 centri di istruzione di tutti i livelli gestiti dalla Chiesa o da enti ecclesiastici, di cui 1.822 sono i centri di educazione speciale. Ecclesiastici e/o religiosi dirigono 5.082 centri caritativi di proprietà della Chiesa, di cui 257 ospedali, 1.602 ambulatori, 8 lebbrosari, 329 orfanotrofi e asili nido, e più 2.100 consultori familiari ed altri centri per la protezione della vita.

Diversa è la situazione a Cuba. Il 60,19% della popolazione dell’isola caraibica è di religione cattolica, ossia 6.766.000 abitanti su un totale di 11.242.000.

Le circoscrizioni ecclesiastiche sono 11, le parrocchie 304 e i centri pastorali 2.210.

A Cuba, i vescovi sono 17, i sacerdoti 361, i religiosi e le religiose 656, i membri degli istituti secolari 24. Sull’isola operano anche 2.122 missionari laici e 4.133 catechisti. I seminaristi minori sono 13 e quelli maggiori 78.

Sull’isola sono presenti 12 centri di educazione cattolica di tutti i livelli, frequentati da 1.113 studenti. Dieci sono i centri di educazione speciale.

Ecclesiastici e/o religiosi gestiscono a Cuba anche 17 centri caritativi, di cui ad esempio 2 ambulatori, 1 lebbrosario e 8 case per anziani o disabili.