"La cura delle vittime sia una preoccupazione prioritaria"

Il Messaggio del Papa al Simposio Internazionale "La guarigione e il rinnovamento"

| 697 hits

CITTA' DEL VATICANO, lunedì, 6 gennaio 2012 (ZENIT.org).- Riportiamo in traduzione dall'originale inglese il testo del messaggio che il cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone, S.D.B., ha inviato a nome di Benedetto XVI al rettore della Pontificia Università Gregoriana (PUG), padre François-Xavier Dumortier, S.I., in occasione del Simposio Internazionale “Verso la guarigione e il rinnovamento”. Il convegno rilancia l’impegno della Chiesa cattolica per la protezione dei minori e delle persone vulnerabili dagli abusi sessuali.

***

Dal Vaticano, 30 gennaio 2012

Gentile Padre Dumortier,

il Santo Padre invia un cordiale saluto a tutti i partecipanti al Simposio “Verso la guarigione e il rinnovamento”, che si svolgerà dal 6 al 9 febbraio 2012 sotto gli auspici della Pontificia Università Gregoriana, e vi assicura la sua preghiera per questa importante iniziativa.

Egli chiede al Signore che, attraverso le vostre deliberazioni, molti vescovi e superiori religiosi in tutto il mondo possano essere aiutati a rispondere in modo veramente cristiano alla tragedia dell'abuso contro i bambini.

Come Sua Santità ha più volte osservato, la cura delle vittime deve essere una preoccupazione prioritaria della comunità cristiana, e vada di pari passo con un profondo rinnovamento della Chiesa ad ogni livello.

Nostro Signore ci ricorda che ogni atto di carità verso anche il più piccolo dei nostri fratelli è un atto di carità verso di Lui (cf. Mt 25,40). Il Santo Padre sostiene ed incoraggia ogni sforzo per rispondere con carità evangelica alla sfida della vulnerabilità di bambini ed adulti con un ambiente ecclesiale propizio alla loro crescita umana e spirituale.

Egli esorta i partecipanti al Simposio a continuare a disegnare un ampio ventaglio di competenze per promuovere attraverso la Chiesa una cultura di vigoroso sostegno e di effettiva salvaguardia delle vittime.

Raccomandando il lavoro del Simposio all'intercessione di Maria, Madre della Chiesa, volentieri impartisce la sua Benedizione Apostolica a tutti i partecipanti, quale pegno di forza e pace nel Signore.

Distinti saluti in Cristo,

Card. Tarcisio Bertone, S.D.B.

[Traduzione a cura di Paul De Maeyer]