La famiglia al centro della riflessione della Pontificia Commissione per l’America Latina

| 931 hits

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 16 gennaio 2007 (ZENIT.org).- La famiglia nel continente della speranza rappresenta il tema dell’assemblea plenaria della Pontificia Commissione per l’America Latina, che si celebrerà dal 17 al 20 gennaio in Vaticano.



I lavori dell’assemblea sul tema “La famiglia e l’educazione cristiana” saranno presieduti dal Cardinale Giovanni Battista Re, presidente della Commissione e prefetto della Congregazione per i Vescovi. Il vicepresidente è l’Arcivescovo messicano monsignor Luis Robles Díaz.

E’ previsto che il Cardinale Alfonso López Trujillo compia un’analisi della situazione della famiglia in America Latina.

Tra i membri della Commissione figurano i Cardinali Nicolás de Jesús López Rodríguez, Arcivescovo di Santo Domingo e primate d’America, il Cardinale Óscar Rodríguez Maradiaga, Arcivescovo di Tegucigalpa, il Cardinale Jorge Mario Bergoglio, Arcivescovo Buenos Aires, e il Cardinale Francisco Javier Errázuriz, Arcivescovo di Santiago del Cile e presidente del Consiglio Episcopale Latinoamericano.

L’assemblea culminerà con l’udienza che il Papa concederà ai 40 partecipanti.

La Pontificia Commissione per l’America Latina ha l’obiettivo di “assistere col consiglio e con i mezzi economici le Chiese particolari dell'America Latina”.

In particolare, svolge questa funzione studiando le “questioni che riguardano la vita e lo sviluppo delle medesime Chiese, specialmente per essere di aiuto tanto ai dicasteri di Curia, interessati in ragione della loro competenza, quanto alle Chiese stesse nella soluzione di tali questioni”, come ha stabilito Giovanni Paolo II nella costituzione apostolica “Pastor Bonus” (n. 83).

Il Pontefice ha indicato anche che alla Commissione “spetta anche di favorire i rapporti tra le istituzioni ecclesiastiche internazionali e nazionali, che operano per le regioni dell'America Latina, e i dicasteri della Curia romana” (ibidem).

La Commissione dipende dalla Congregazione vaticana per i Vescovi, motivo per il quale il suo presidente è il prefetto di questo organismo vaticano, attualmente il Cardinal Re.