La famiglia al centro della Via Crucis del Venerdì Santo

I coniugi Danilo e Anna Maria Zanzucchi del movimento Famiglia Nuove, autori delle meditazioni

| 2020 hits

ROMA, giovedì, 15 marzo 2012 (ZENIT.org).- La famiglia sarà al centro delle meditazioni della Via Crucis del Venerdì Santo che si svolgerà il sei aprile al Colosseo di Roma.

Su incarico del pontefice Benedetto XVI, i testi di meditazione per le Stazioni della Via Crucis sono composti, dalla coppia di coniugi Danilo e Anna Maria Zanzucchi, iniziatori del Movimento "Famiglie Nuove", nell’ambito del Movimento dei Focolari.

Nata nel 1967 Famiglie Nuove è figlia del Movimento dei Focolari di Chiara Lubich. Conta più di 300 mila aderenti e quattro milioni di simpatizzanti nei cinque continenti.

Il suo compito principale è stato quello di far sorgere e alimentare una innovativa cultura familiare costruita lungo quattro linee guida: spiritualità, educazione, socialità e solidarietà.

L’intero progetto miraa far vivere con radicalità la spiritualità dei Focolari, e cioè “l’unità” intesa come profonda unione tra i due genitori..

Un modello che attrae e porta frutti. Molte le coppie che sul punto di frantumarsi hanno ritrovato la fede e l’unione. Innumerevoli le testimonianze di famiglie solidali e aperte, impegnate nei diversi ambiti sociali e civili.

Lo schema della Via Crucis sarà quello con le 14 Stazioni "tradizionali".