La famiglia per una società plurale

Due incontri promossi dall'Ufficio per la Pastorale sociale del Vicariato di Roma

| 753 hits

ROMA, lunedì, 3 dicembre 2012 (ZENIT.org) - «Elaborare i criteri che vanno immediatamente messi in campo per rispondere alle tante emergenze sociali che sembrano accavallarsi in questo particolare tornante storico». È con questo obiettivo che l’Ufficio per la pastorale sociale del Vicariato di Roma, in collaborazione con l’area di ricerca “Caritas in veritate” della Pontificia Università Lateranense, ha organizzato per il 5 dicembre e il 16 gennaio due incontri sul tema “La famiglia per una società plurale”.

Il primo appuntamento, su “Famiglia e politiche familiari, fondamenti per una società plurale”, si svolgerà mercoledì 5 dicembre alle 18.30 nell’Aula Pio XI dell’Università Lateranense. Interverranno  don Walter Insero, direttore dell’Ufficio per la pastorale sociale del Vicariato di Roma; Gianluigi De Palo, assessore alla Famiglia, all'educazione e ai giovani di Roma Capitale; Francesco D’Agostino, docente di Tor Vergata; Elisabetta Carrà, docente della Cattolica di Milano. ModereràFlavio Felice, direttore dell’area di ricerca “Caritas in veritate”.

Il secondo incontro, mercoledì 16 gennaio alle 18.30 nel Palazzo del Vicariato, sarà dedicato alle “Prospettive pastorali” e punterà quindi alla «progettazione di azioni concrete a favore della famiglia da innescare nella nostra città». Relatori saranno monsignor Paolo Mancini, direttore del Centro per la pastorale familiare del Vicariato di Roma; don Walter Insero; Emma Ceccarelli, presidente del Forum delle famiglie del Lazio; Claudio Gentili, direttore de La Società, rivista scientifica di Dottrina sociale della Chiesa della fondazione “Giuseppe Toniolo”. Moderatore sarà don Paolo Asolan, docente della Lateranense.