La forza e la bellezza della Chiesa Cattolica in video

Presentato il Catechismo in versione audiovisiva: le testimonianze di fede di personaggi famosi e gente comune saranno diffuse in tutto il mondo

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Jill Carnà | 514 hits

È stato presentato stamattina in conferenza stampa, il progetto del Catechismo della Chiesa Cattolica in video. Presso la sala Marconi della Radio Vaticana a Roma, sono intervenuti monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione; Don Giuseppe Costa SDB, direttore della Libreria Editrice Vaticana; il regista del video, Gjon Kolndrekaj. L’incontro è stato moderato dal vaticanista della Rai, Fabio Zavattaro. I presenti hanno spiegato il progetto e discettato, tra l’altro, sull’importanza dell’opera che si inserisce nell’Anno della Fede.

A base dell’idea di Don Giuseppe Costa e Gjon Kolndrekaj, il video Catechismo della Chiesa Cattolica è un’opera cinematografica multimediale e poliglotta. È prodotto dalla CrossinMedia Group e realizzato in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana.

Il progetto serve a insegnare e spiegare la complessa, completa e impegnativa dottrina della Chiesa Cattolica e ciò viene fatto con il linguaggio e i segni della società contemporanea. Don Costa ha detto che si tratta di un progetto per “rilanciare il catechismo della Chiesa cattolica così com’è”.

Il “Catechismo della Chiesa Cattolica” sarà pubblicato nei cinque continenti della Terra, anche nei paesi con una minuscola frazione dei credenti, dove esistono solo due o tre parrocchie. Secondo Kolndrekaj, anche le persone che partecipano alle messe lì, debbono avere la possibilità di vedere il video.

Nel suo intervento, il regista Gjon Kolndrekaj ha paragonato la bellezza della fede e della Chiesa cattolica con quella della Cappella Sistina. Poiché la bellezza e la forza della cappella sono accessibili alla gente, anche la Chiesa Cattolica deve essere aperta. E questo progetto serve a esprimere questa forza e bellezza. Mostra la vita e passione di Cristo, con ambientazioni moderne e commenti originali.

Questo succede anche tra le testimonianze di personaggi di fama mondiale. Sono persone di diversi ambiti, come la cultura, la scienza, l’arte, il cinema, la musica, lo sport, l’economia e la finanza. Al progetto partecipano anche molte persone comuni, gente che non smette di credere e di vivere la fede nella propria vita.

La struttura e il piano dell’opera segue l’editio tipica e la pubblicazione sarà in quattro volumi (La professione di Fede; La celebrazione del mistero cristiano; La vita in Cristo; La preghiera cristiana). Queste parti sono costitute da episodi del Catechismo della Chiesa Cattolica e segmenti di riferimento tratti dal Compendio. Tanto il Catechismo della Chiesa Cattolica quanto il Compendio sono suddivisi in 70 episodi, della durata di 35-45 minuti da una parte, e di 7-10 minuti dall’altra. Nel contributo del Compendio sono mostrate le testimonianze dei personaggi.

Monsignor Fisichella ha definito il video del Catechismo della Chiesa Cattolica come uno “strumento valido per evidenziare il patrimonio di dottrina, cultura e spiritualità che la Chiesa ha prodotto in duemila anni”. Così si comprende anche, per chi crede, qual è il sottotitolo del video.

Per l’opera è previsto anche uno spot, che è stato presentato alla conferenza stampa, sottolineato con parole originali della Bibbia e con immagini attuali di Papa Francesco. Questa opera andrà ad avvicinare la fede alla gente. Descrive l’esistenza della cultura e la fede sia nel mondo di oggi sia negli secoli passati. E nel momento in cui monsignor Fisichella ha concluso che la Chiesa Cattolica è una comunità viva in tutte le parti del mondo, ciò è chiaramente espresso nel Catechismo della Chiesa Cattolica in video.