La LEV pubblica le lettere sul Vaticano II del cardinale Van Thuan

Il volume raccoglie sei lettere pastorali scritte dal porporato per accompagnare la nazione vietnamita verso lo spirito del Concilio

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 332 hits

Escono oggi per i tipi della Libreria Editrice Vaticana le "Lettere pastorali sulle orme del Concilio Vaticano II", scritte tra il 1968 e il 1973 dal vescovo di Nha Trang (poi cardinale) Francois-Xavier Nguyen Van Thuan, del quale si concluderà il 5 luglio la fase diocesana della causa di beatificazione.

Il volume, curato dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace - di cui Van Thuan fu vicepresidente (dal 1994 al 1998) e poi presidente, dal '98 alla morte, avvenuta il 16 settembre 2002 - raccoglie sei lettere pastorali scritte per accompagnare la propria diocesi e la nazione vietnamita verso lo spirito del Concilio.

"Le lettere pastorali testimoniano lo spirito conciliare che animava il pastore Van Thuan nel suo ministero a Nha Trang" nota il cardinale Peter Turkson,  presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, nella presentazione dell'opera. "Possiamo rilevare quattro prospettive
delle Lettere che rispecchiano chiaramente tale spirito - aggiunge il porporato -: la Chiesa nel mondo, cioè la prassi di fede di una comunità radicata nel contesto socio-economico, politico e religioso del Paese; un laicato attivo nella Chiesa e nella società; la difesa della dignità umana illuminata dalla fede; e tutto ciò in una prospettiva dialogica aperta e riconciliatrice".

Corredano il volume alcune riflessioni sulla figura del servo di Dio Francois-Xavier Nguyen Van Thuan, che subì anche una carcerazione lunga 13 anni; una piccola galleria fotografica e la cronologia della sua vita.