La LEV tra i finalisti del Premio Acqui Storia

Selezionata, tra oltre 200 titoli canditati, l'opera "La sollecitudine ecclesiale di monsignor Roncalli in Bulgaria", curata dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche

Vatican City, (ZENIT.org) | 380 hits

C'è anche la Libreria Editrice Vaticana tra i finalisti della 47ma edizione del Premio Acqui Storia nella sezione storico-scientifica. La LEV concorre al premio grazie al volume La sollecitudine ecclesiale di monsignor Roncalli in Bulgaria (1925-1934). Studio storico-diplomatico alla luce delle nuove fonti archivistiche, che fornisce una ricostruzione ampia e dettagliata della missione di monsignor Angelo Giuseppe Roncalli in Bulgaria, ove ebbe inizio il suo ministero episcopale. Il Premio verrà assegnato sabato 18 ottobre 2014.

L’opera – selezionata tra quasi 200 titoli candidati – firmata da Kiril Plamen Kartaloff e pubblicata dalla nella Collana “Atti e Documenti” curata dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche, è articolata in due parti. La prima tratta della rappresentanza pontificia in Bulgaria nel decennio 1925-1935, dapprima come Visita apostolica, poi come Delegazione apostolica. Nella seconda parte è approfondita l’azione diplomatica di monsignor Roncalli, negli anni che lo videro rappresentante della Santa Sede in Bulgaria (1925-1934).

Nominato arcivescovo da Pio XI nel 1925, monsignor Roncalli fu inviato in Bulgaria in qualità di Visitatore apostolico, soprattutto con il compito di provvedere ai gravi bisogni della piccola e disastrata comunità cattolica. “Il decennio bulgaro di monsignor Roncalli – nota l’autore nell’introduzione – è un capitolo importante nella vicenda biografica di un uomo che, eletto Papa nel 1958, avrebbe segnato una svolta nel cammino verso l’unità delle Chiese cristiane: lo sviluppo della sensibilità ecumenica”.