La Madonna di Fatima arriva a Roma

La statua pellegrina giunge questa sera nella parrocchia di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci in occasione del 95° delle sue apparizioni

| 1390 hits

di Salvatore Cernuzio

ROMA, domenica, 13 maggio 2012 (ZENIT.org)  - Mancano solo poche ore ad uno degli eventi più significativi che interesseranno la Capitale nel mese di Maggio: l’arrivo della Madonna di Fatima. Dal 13 al 20 maggio la statua itinerante di Maria, proveniente direttamente dal Santuario portoghese, sarà ospite di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci, la parrocchia più vicina al Vaticano di tutta Roma.

Un grande evento di fede e devozione che vuole celebrare il 95° anniversario dell’apparizione della Vergine a Cova da Iria. La Madonna “pellegrina” arriva, infatti, a Roma, proprio nello stesso giorno in cui apparve ai due piccoli pastorelli Francisco e Giacinta Marto e alla loro cugina Lucia dos Santos: il 13 maggio 1917.

Anche la scelta dell’orario di arrivo della Venerata Immagine non è casuale: le ore 20.00. Questa ora corrisponde, infatti, per il fuso orario, al momento in cui, secondo la testimonianza di Lucia, i due fratelli Marto tornarono a casa per dire ai genitori di aver visto una “bellissima Signora” alla Cova.

La Statua si trova da qualche giorno presso il Santuario del Divino Amore di Roma. Questa sera, partirà da San Giovanni al Laterano e sarà accolta presso la parrocchia “pronta già dal mese di marzo ad accoglierla” come ha dichiarato a ZENIT il parroco, padre Mario Castiglione.

“Questo evento è una felice circostanza, oltre che una grande gioia per la nostra parrocchia – ha proseguito il parroco – allo stesso tempo è stato un impegno notevole perché abbiamo cercato di offrire il servizio migliore per organizzare l'accoglienza”.

Un impegno che si è tradotto in un denso calendario di appuntamenti, che prevede la presenza di illustri ospiti, tra cui: i cardinali Schönborn, Grech e Bertello; l’Arcivescovo Rino Fisichella; i Vescovi Benedetto Tuzia e Lorenzo Leuzzi, e personalità conosciute soprattutto nel mondo dei giovani, come don Fabio Rosini e Chiara Amirante.

Ogni giornata, da stasera al 20 maggio, sarà dedicata ad una speciale categoria di fedeli: movimenti e gruppi parrocchiali, giovani, malati, famiglie, sposi, consacrati e consacrate. La Chiesa rimarrà aperta dalle 7 alle 22.30 e, in diversi orari, verranno celebrate le Sante Messe seguite da catechesi dedicate alle categorie sopra elencate.

Due volte al giorno, inoltre, sarà recitato il Rosario e si svolgeranno anche momenti di adorazione eucaristica o via crucis. In particolare, nella sera di sabato 19 maggio avrà luogo una processione aux flambeaux.

Momento culminante sarà il rinnovamento della consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, che avverrà ogni giorno, dopo la Messa serale. Un'occasione per "approfittare" della speciale presenza di Maria, chiedendole le grazie necessarie.

Tutti i movimenti, i gruppi e i giovani presenti in questa parrocchia a due passi da San Pietro, “uniti dallo stesso spirito di preghiera e adorazione, si sono impegnati in questo evento: dall’animazione delle Messe con il canto, all’organizzazione di gruppi di preghiera fino alle decorazioni floreali della Chiesa” ha aggiunto padre Castiglione.

“In fin dei conti – ha concluso – stiamo rispondendo ad un desiderio della Madonna stessa, quando, nell’apparizione del ‘17, chiese di essere portata in giro per il mondo per far risvegliare la fede e l’amore al nostro Signore. Ed è proprio quello che ci auguriamo possa accadere, in questa settimana, nel cuore dei giovani, dei parrocchiani e di chiunque verrà a farle visita”.

*

Per il programma completo, cliccare su:
http://parrocchiasantamariadellegrazieallefornaci.org/1/upload/1_programma_invito_piccolo_futura_3_layout_1.pdf