"La missione ecclesiale delle nostre scuole"

Lunedì si apre a Lima, in Perù, il III Congresso di Educatori e Scuole Agostiniane

| 517 hits

ROMA, venerdì, 27 luglio 2012 (ZENIT.org).- Si apre lunedì mattina 30 luglio a Lima il III Congresso di Educatori e Scuole Agostiniane: duecentocinquanta educatori e alunni delle scuole agostiniane, provenienti da tutto il mondo, si incontreranno nella capitale andina per discutere sul tema “Porta per il Vangelo, Cammino verso il Regno”.

Il Priore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino, Padre Robert F. Prevost, spiega “L'Ordine di Sant'Agostino da secoli pone grande attenzione all'ambito educativo impegnandosi in questo campo. L'Ordine ha molte scuole nei cinque continenti dove partecipa alla missione della Chiesa di insegnare, di annunciare la Parola e di formare i giovani. Siamo quindi impegnati a dare una formazione cristiana e cattolica nello stile agostiniano che possa aiutare i giovani e le famiglie”.

Luogo del convegno internazionale, il terzo della serie che prevede incontri ogni sei anni, è il Colegio San Agustín a Lima, dove l'Ordine offre questo servizio educativo ai ragazzi e alle famiglie. Riprende Padre Prevost: “In America Latina abbiamo molte scuole e anche per questo motivo abbiamo scelto il Perù come luogo del Convegno. Ci troveremo insieme per riletture sulla missione ecclesiale delle nostre scuole, cioè per essere studenti o professori nelle nostre scuole e vivere questo ruolo come membri della Chiesa”.

Lo scopo di questo Convegno è comunicare le esperienze che viviamo nelle nostre scuole presenti in tutto il mondo” spiega Padre Alejandro Moral, uno dei Padri agostiniani responsabili dell'organizzazione del Convegno “Ci siamo preparati e avvicinati a questo importante appuntamento mondiale attraverso lo svolgimento di Convegni nei cinque continenti dove abbiamo preso in esame i temi relativi al servizio pastorale che svolgiamo nelle nostre scuole in maniera più approfondita soffermandoci sulle dinamiche educative che mettiamo in atto e sulla pedagogia di cui ci avvaliamo”.

Padre Rommel Par, membro della Curia Generalizia Agostiniana e incaricato dell'organizzazione del Convegno, sottolinea: “Il Convegno è un'importante occasione per “fare rete” fra le scuole agostiniane presenti nei vari continenti, scambiare idee, intuizioni, esperienze scolastiche e educative”. Padre Rommel Par sottolinea la presenza delle istituzioni educative agostiniane in ogni ambito sociale, anche nelle zone più emarginate delle città, zone segnate dalla povertà: “Non solo i frati agostiniani ma anche i maestri, i professori, gli alunni stessi in mezzo a quelle tristi realtà sono speranza che le cose possono cambiare. L'Ordine è in quei luoghi segno e presenza di speranza e di miglioramento, annuncio del Vangelo e occasione di miglioramento umano”.

Le Scuole Agostiniane sono presenti in tutto il mondo. Per quel che concerne l'Europa, in Spagna ci sono circa una cinquantina di istituzioni educative, calcolando anche le realtà gestite da suore agostiniane, nelle quattro provincie spagnole dell'Ordine di Sant'Agostino con alunni che vanno dalla scuola materna fino alle soglie dell'Università. Altre significative presenze, come scuole secondarie superiori, sono sull'Isola di Malta, in Irlanda, in Inghilterra. Altre realtà educative agostiniane sono presenti nell'America del Nord sotto forma di scuole secondarie e università. In tutto il Sud America accanto a ogni comunità agostiniana ci sono collegi. In Africa la presenza di strutture educative dell'Ordine di Sant'Agostino è in via di sviluppo in Nigeria, Congo e Tanzania. In Asia c'è una significativa presenza in Giappone mentre grande importanza rivestono  scuole e collegi nelle Filippine.

*

Ordine di Sant'Agostino:

Sito internet: http://augustinians.net
Pagina FaceBook: http://www.facebook.com/pages/Curia-Generalizia-Agostiniana/276005605797549
YouTube: http://www.youtube.com/user/CuriaGenAgostiniana