La musica sacra, veicolo di pace

Presentata oggi "Assisi: Pax Mundi", rassegna di musica sacra francescana che si terrà a ottobre nella città serafica

Roma, (Zenit.org) Redazione | 227 hits

Assisi si prepara alla prima edizione di “ASSISI: PAX MUNDI”, rassegna internazionale di Musica Sacra Francescana che si terrà a ottobre, dopo le festività di San Francesco, presso i luoghi francescani assisani. L'evento è promosso e organizzato dalle Famiglie Francescane in collaborazione con la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco. Una manifestazione non competitiva a cui possono partecipare sia gruppi corali che strumentali di qualunque paese e nazione. 

La rassegna avrà luogo dal 16 al 19 ottobre 2014, con concerti che si  svolgeranno in diversi momenti della giornata nei luoghi francescani di Assisi e dintorni. L'evento si concluderà con una solenne Celebrazione Eucaristica nella Basilica Superiore di San Francesco e l’esecuzione del Cantico delle Creature sul sagrato della stessa, con la partecipazione di tutti i cori e i gruppi strumentali. 

"Assisi è un grande orecchio che ascolta. - Ha dichiarato padre Giuseppe Magrino durante la conferenza stampa di presentazione - sarà una rassegna che toccherà tutti i luoghi francescani". 

Frate Alessandro spiega come Assisi Pax Mundi sia "un festival che arricchisce il panorama musicale in Umbria. Francesco è l'uomo del dialogo e dell'armonia, per questo non c'è modo migliore della musica per parlare di Lui". Padre Antonio Tofanelli, invece, sottolinea che "la musica è un'occasione importante per portare avanti lo spirito di Assisi, lo spirito del dialogo". " Il logo della manifestazione - dichiara padre Maurizio Verde - rappresenta una chiave di sol e una colomba stilizzati con i colori dei 5 continenti". 

Scopo di tale rassegna è contribuire alla promozione di una cultura della musica sacra, in particolare quella legata per ispirazione o per composizione alla figura di San Francesco e al mondo francescano. Attraverso l’incontro dei vari gruppi corali e strumentali, si vuole testimoniare che è possibile accrescere e sviluppare una cultura di pace e di collaborazione tra popoli e culture diversi nello spirito di Assisi.

E' unanimemente riconosciuto a san Francesco, a seguito della sua esperienza di vita, l’aver suscitato nella mente dei popoli la consapevolezza della lode di Dio, l’aver acceso nei cuori una nuova fiamma di amore verso Colui che egli stesso definisce: ”Altissimo, Onnipotente bon Signore”, a cui sono dovute “le laudi, la gloria et l’honore et onne benedictione”. Ravvivandosi nel cuore la Fede e ordinando, in virtù dell’apostolato, la vita alla norma evangelica, i sensi si affinano e l’anima si piega all’amore di Dio, e il culto si rianima, si eleva, si accende. Nasce così il nuovo germoglio d’amore, che canta a Dio il cantico nuovo.

In attesa della prima edizione di quest’importante manifestazione le famiglie francescane stanno lavorando senza sosta e la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi si prepara con diversi concerti in Basilicata dal 19 al 22 giugno. Gli eventi, che vedranno come protagoniste le musiche di autori Francescani custoditi nell’archivio musicale del Sacro Convento, saranno il modo perfetto di presentare la prima edizione di Assisi Pax Mundi. Questi appuntamenti musicali s’inseriscono all’interno del progetto “VVV Vivi una Vita che Vale” ideato e promosso dalla Regione Basilicata.

***

Per partecipare e iscriversi

www.assisiofm.itwww.sanfrancescoassisi.orgwww.fraticappucciniassisi.it

www.provinciasanfrancescotor.itwww.corosanfrancescoassisi.org

Per la comunicazione

www.sanfrancesco.org

Oppure inviare un'e-mail a: assisipaxmundi@libero.it