"La Spiritualità della Santa Montagna, patrimonio dell'Europa Cristiana"

Sabato prossimo, 17 maggio, si terrà presso l'Accademia di Romania un evento per approfondire cultura e spiritualità del Monte Athos

Roma, (Zenit.org) Redazione | 190 hits

L’Associazione  Culturale  Insieme  per l’Athos - Onlus  annuncia  il  suo  tredicesimo Convegno Internazionale di studi sulla cultura e spiritualità della Santa Montagna. L’iniziativa, intitolata La spiritualità della santa Montagna, patrimonio dell’Europa cristiana, si terrà sabato 17 maggio, a partire  dalle ore 9,00 presso l’Accademia di Romania in Roma, Piazza José de Saint Martin, 1 (zona Valle Giulia).

Insieme per l’Athos è un’associazione che svolge iniziative ed attività culturali di natura molteplice (viaggi, mostre, incontri, convegni, conferenze, dibattiti, pubblicazioni) finalizzate a diffondere la conoscenza della storia, della cultura e della spiritualità della “Sacra Comunità del Monte Athos”, nonché del Monachesimo Cristiano-Orientale.

Tali attività sono spesso realizzate in collaborazione con i Monasteri della Santa Montagna (in Greco “Aghion Oros”) e la cooperazione scientifica di Docenti Universitari italiani e stranieri.

L’evento di sabato prossimo riceverà, infatti, la benedizione della Ierà Epistasia del Monte Athos, organo politico ed esecutivo della penisola monastica, e di S.E. Rev.ma il Metropolita Gennadios Zervos, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e di Malta del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli. Tra i relatori, oltre ad alcuni docenti, vi saranno esponenti delle Chiese orientali e della Chiesa cattolica.

Padre Michel Van Parys, Osb (I monaci della Santa Montagna testimoni di un’altra Europa);  Prof. Panaghiotis Ar. Yfantis (L’influenza dei padri aghioriti contemporanei nell’ambito del rinnovamento patristico e filocalico dell’Ortodossia Greca);  Padre Constantin Totolici (Nel solco della tradizione athonita:  aspetti, figure e movimenti nella spiritualità ortodossa romena nel XX secolo); Padre Adalberto Piovano, Osb (Monachesimo benedettino e Monte Athos: un incontro fra due tradizioni);  Prof. Mikhail Talalay (Ritorno all’Athos. I Monaci  russi e la Santa Montagna nella prima metà del Novecento);  lo scrittore Armando Santarelli (Aghion Oros, la chiamata dal sonno). Modererà il simposio il Dott. Marco Merlini, dell’Università di Sibiu - Romania.

L’evento, il cui ingresso è libero, si avvale della collaborazione dell'Accademia di Romania in Roma.