«La strage a Lampedusa interpella il mondo e coinvolge tutti noi»

Le parole di Maria Voce, presidente del movimento dei Focolari

Roma, (Zenit.org) | 345 hits

«Il sentimento di indignazione espresso da papa Francesco davanti all’orrore della strage che si è consumata oggi sulla costa di Lampedusa raccoglie anche il sentire profondo del Movimento dei Focolari», continua Maria Voce.

Una tale immane tragedia «esige una profonda presa di coscienza sulle cause profonde delle immigrazioni e sulle ingiustizie sociali, politiche ed economiche che ne stanno alla base».

«La politica nazionale, europea e internazionale deve assicurare a tutti gli uomini che vivono sul pianeta la possibilità di una vita sicura e dignitosa in nome della comune umanità, che oltrepassa ogni frontiera e va al di là degli stessi ordinamenti giuridici quando essi ledono i diritti fondamentali delle persone».

Simili stragi «spingono ancora di più singoli e gruppi a costruire capillarmente una cultura dell’accoglienza che apra gli occhi sulle quotidiane necessità degli altri». Questo l’impegno che si assumono gli aderenti dei Focolari e in particolare quanti già lavorano nei centri di accoglienza e di assistenza in molte città del Paese.