"La voce di Jasna Góra"

Pubblicato il volume che raccoglie le conferenze di mons. Nowak, metropolita di Czestochowa, ai Parlamentari polacchi, durante il loro tradizionale pellegrinaggio al Santuario

| 579 hits

di don Mariusz Frukacz

CZESTOCHOWA, giovedì, 20 settembre 2012 (ZENIT.org) - La verità nella vita di un parlamentare, la natura servile del potere, la presenza della legge di Dio al servizio del parlamentare, il servizio del parlamentare contro i peccati sociali della nazione e a favore del bene comune e della famiglia.

Sono questi alcuni dei temi trattati nelle 21 conferenze organizzate da mons. Stanisław Nowak, arcivescovo di Czestochowa dal 1990 fino al 2011, rivolte ai rappresentanti del Paralmento polacco in occasione del loro pellegrinaggio al santuario nazionale di Madonna Nera a Jasna Góra. Le conferenze sono state pubblicate in un libro intitolato "La voce da Jasna Góra. Conferenze ai parlamentari polacchi", diffuso come volume 301 della serie della Biblioteka “Niedziela”

Il libro di mons. Nowak, inoltre, è pubblicato nell’anno in cui in Polonia si celebra la memoria di don Piotr Skarga, famoso predicatore del parlamento polacco del XVI e XVII secolo, e alla vigilia dell'Anno della Fede. La pubblicazione non è solo una registrazione delle conferenze consegnate ai parlamentari, ma anche una vera e propria testimonianza degli eventi della storia contemporanea dopo il 1989. “Il fine dei discorsi è di dare degli esempi della vita dei polacchi. Le conferenze sono piene di semplicità e sincerità” ha scritto nell’Introduzione mons. Nowak.

”I lettori possono trovare ispirazione da quello che è l’argomento–chiave che unisce tutte le conferenze: la vocazione di un parlamentare alla luce della Parola di Dio e dell'insegnamento attuale della Chiesa” si legge ancora.

Tra le tematiche affrontate nei discorsi dell’Arcivescovo, anche alcuni argomenti di grande attualità come: la preghiera, la coscienza del parlamentare, la politica della famiglia, la difesa e la sacralità della vita umana, il Decalogo nella vita pubblica, la povertà, i peccati sociali della nazione, la disoccupazione e il commercio nella domenica.

L’Autore presenta poi a deputati e senatori i documenti della Chiesa, tra cui le encicliche, l’insegnamento dei Papi, in particolare di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. “Ogni conferenza ha voluto sempre accontentare la riflessione strettamente teologica, morale e spirituale. In ogni caso non è stata mai condizionata da un qualunque partito politico verso un programma specifico” ha sottolineato Nowak.

Allo stesso tempo, l’arcivescovo emerito di Częstochowa ha aggiunto che in ogni conferenza "ha dovuto trovare parole taglienti come una spada per penetrare le coscienze e il cuore".

La tradizione del pellegrinaggio dei parlamentari polacchi a Jasna Góra, che si svolge ogni anno il 2 febbraio in occasione della festa della Presentazione del Signore, risale alla Seconda Repubblica Polacca (1918-1939).

Nel periodo del comunismo (1945-1989) non si potevano più ufficialmente realizzare pellegrinaggi a Jasna Gora. Si dovette aspettare fino al 1990 per organizzare, quindi, il primo pellegrinaggio dei parlamentari polacchi nel Santuario, ovvero all’inizio della Terza Repubblica Polacca il 2 febbraio 1990.  Da ricordare poi, “l’Atto di fiducia alla Madonna Nera” compiuto dai parlamentari nella omonima Cappella, durante il pellegrinaggio del 1993.

Per maggiori informazioni sul libro: http://ksiegarnia.niedziela.pl/zapowiedzi.php?sesja=kGaNgmnQhYrgmeAbwjAk

* Mons. Stanislaw Nowak è nato l'11 luglio 1935  a Jeziorzany. Ordinato sacerdote, il 22 giugno 1958, dall'Arcivescovo di Cracovia Eugeniusz Baziak, iniziò il ministero pastorale nell'Arcidiocesi di Cracovia - come vicario - in Choczni vicino a Wadowice, in Ludźmierz e Rogoźnik Podhale.

Negli anni 1963-1979 è stato padre spirituale del Seminario di Cracovia e, allo stesso tempo, dal 1967 al 1971, ha proseguito gli studi di specializzazione in teologia presso l'Istituto Cattolico di Parigi.

Dal 1971 è stato, poi, docente alla cattedra di Teologia della vita interiore alla Pontificia Facoltà di Teologia a Cracovia e, dal 1981, alla Facoltà di Teologia della Pontificia Accademia di Teologia. Negli anni 1984-1992 mons. Nowak è stato, inoltre, il quarto ordinario vescovo della diocesi di Czestochowa e, nel decennio 1992-2011 è stato il primo Metropolita di Czestochowa.