Le famiglie aiutano i terremotati

Raccolta fondi al VII Incontro mondiale delle famiglie

| 893 hits

ROMA, giovedì, 31 maggio 2012 (ZENIT.org).- La Chiesa e le famiglie del mondo riunite a Milano in occasione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie partecipano al dramma del nuovo terremoto che ha colpito ieri l’Emilia e parte della Lombardia.

Un volto di Chiesa, che vive nella storia e partecipa alle gioie e alle sofferenza delle persone, si confronta oggi con il dolore delle famiglie colpite, prega, riflette e agisce. Già ieri, al momento della prima violenta scossa i Cardinali Scola e Antonelli, impegnati in conferenza stampa, hanno espresso la loro solidarietà.

Nel pomeriggio di oggi è stata attivata una raccolta fondi promossa da Family2012, in collaborazione con la Caritas Ambrosiana, nell’ambito della Fiera internazionale della Famiglia, presso i padiglioni espositivi di Fiera Milanocity – Mico.

L’iniziativa si aggiunge a quella già promossa dalla Caritas Ambrosiana, che ieri ha provveduto all’invio di 1.500 kit igienico sanitari, allestito 4 tensostrutture, per un totale di 800 posti letto e ha già raccolto donazioni per 15mila euro.

La Cei, la Conferenza episcopale italiana, ha annunciato questa mattina di avere stanziato un milione di euro proveniente dai fondi dell'otto per mille e ha indetto una colletta nazionale da tenersi in tutte le chiese domenica 10 giugno.

Venerdì sera l'Adorazione Eucaristica delle 21.30 in Duomo sarà guidata dal cardinale Ennio Antonelli, Presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia, alla presenza dei vescovi delle zone più colpite dal sisma: monsignor Roberto Busti, vescovo di Mantova, monsignor Antonio Lanfranchi, vescovo di Modena, monsignor Paolo Rabitti, vescovo di Ferrara, monsignor Francesco Cabina, vescovo di Carpi. Verrà anche realizzata una raccolta di fondi straordinaria proposta a tutti i presenti.

Sempre in Duomo a Milano venerdì sera l'Adorazione eucaristica sarà presente con la sua testimonianza monsignor Roberto Busti, Vescovo di Mantova, la Diocesi lombarda più colpita dal terremoto. 

Durante la programmata Festa delle testimonianze di sabato sera a Bresso alla presenza del Santo Padre, sarà presente sul palco accanto al Papa una famiglia terremotata.

Infine Camst, impresa che a Milano Parco Nord-Aeroporto di Bresso realizza per Family tutta la ristorazione per i pellegrini, si impegna a donare ai terremotati i pasti “take away” che non verranno venduti nei propri punti vendita e comunque a destinare a tale causa propri prodotti, che verranno concordati in base alle necessità.

Le iniziative illustrate si aggiungono all’operazione “Il Grana della solidarietà”, realizzata dalla Coldiretti in collaborazione con Fondazione Milano Famiglie 2012, già attiva da questa mattina negli spazi fieristici del Mico, ovvero la vendita di 3 mila pezzi di Grana Padano per aiutare le aziende agricole e i caseifici colpiti dal terremoto dei giorni scorsi.