Le religiose americane sottoposte a valutazione dottrinale

La Santa Sede le assisterà nella promozione di una visione della Chiesa in linea con il Magistero

| 870 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 12 giugno 2012 (ZENIT.org) - Questa mattina i Superiori della Congregazione per la Dottrina per la Fede hanno incontrato il Presidente e il Direttore Esecutivo della Conferenza sulla Direzione delle Donne Religiose (LCWR) negli Stati Uniti d'America.

Alla riunione hanno preso parte monsignor Peter J. Sartain, arcivescovo di Seattle, e il delegato della Santa Sede per la valutazione dottrinale del LCWR.

“L'incontro – riferisce una nota della Sala Stampa Vaticana - ha offerto l'occasione per la Congregazione e le rappresentanti della LCWR di discutere le questioni e le preoccupazioni sorte dalla Valutazione Dottrinale in una atmosfera di apertura e cordialità”.

Secondo il Diritto Canonico, una Conferenza di Superiori Maggiori come il LCWR è costituita e rimane sotto la suprema direzione della Santa Sede per promuovere un impegno comune fra gli Istituti membri individuali e la cooperazione con la Santa Sede e la locale Conferenza dei Vescovi (Cfr. Codice di Diritto Canonico, canoni 708-709).

“L'obiettivo della Valutazione dottrinale – aggiunge il comunicato della Santa Sede - è quello di assistere il LCWR nella importante missione di promuovere una visione di comunione ecclesiale fondata sulla fede in Gesù Cristo e sugli insegnamenti della Chiesa come fedelmente impartiti nei secoli sotto la guida del Magistero”.